-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

SCOPRI LO CHEF: FABIO ROSSI

Ci siamo divertiti a porre alcune domande agli chef protagonisti di "Cuochi in Pista - Notti Stellate" per scoprire un po' più nel profondo il loro carattere.

Ecco le risposte che abbiamo ricevuto da Fabio Rossi 

Il tratto principale del mio carattere
Sicuramente la Luna influisce tanto sul mio umore, sono una persona introversa, timida, riflessiva al punto che a volte mi lascio scappare l’occasione,  poco propensa all’apparire, poi nel momento in cui entro in confidenza, in amicizia con le persone allora mi rilasso, abbasso la guardia,  e lascio trasparire quella parte socievole, amichevole che fa parte del mio carattere. Mi ritengo curioso e appassionato del mio mestiere,  sempre alla ricerca di novità che tengano viva la voglia per questo lavoro,  disponibile ad aiutare gli altri.
 
La mia occupazione preferita
Ho iniziato a fare il cuoco da ragazzo, e non so se è stata una fortuna o no, non ho provato a fare altro. Quindi non saprei se c’è un altro mestiere che preferirei. Mi sono appassionato alla cucina tramite delle persone che ritengo molto importanti per me.  
Oggi dopo circa 30 anni passati piacevolmente in cucina, senza rimpianti, ci tengo a sottolineare, potendo tornare indietro forse avrei scelto   l’ accademia militare, ad es. l’aeronautica.
Mi piace molto anche  il mare e nel mio tempo libero ho approfittato per prendere diversi brevetti d’immersione  subacquea, c’è un mondo meraviglioso da vedere sotto l’acqua, e qualche lavoro inerente al mare non mi sarebbe dispiaciuto.
 
Il sapore che preferisco
Sono nato in Romagna e cresciuto qui, sono legato alla cucina tradizionale ed è poi quella che propongo a Vite. Penso che il vero sapore è dato dalla qualità dei prodotti e oggi ce n’è sempre una maggior ricerca. Mi piace rispettare la stagionalità e la natura nell’uso delle materie prime.
Nel piatto mi piace  che si noti il dolce, la sapidità, l’acido, il piccante, tutti sapori che stimolano la papille gustative e invogliano a mangiare con più appetito.
 
Il colore che preferisco
Il blu nelle sue tonalità, Probabilmente qualche riferimento inconscio c’è!!
 
Il piatto del cuore
I passatelli sia in brodo che asciutti, non mi stanco mai di mangiarli.

Il film che mi rappresenta di più
Non saprei, guardo molto volentieri i film d’azione militare, forse hanno un nesso con quello che avrei voluto fare e non ho fatto.

Come è nata la tua passione per la cucina
Mi sono iscritto alla scuola alberghiera perché mi dissero che era facile, ma nessuno mi ha avvistato di quanti sacrifici e dedizione siano necessari per portare avanti questo lavoro!!!  Però ho avuto la fortuna di incontrare persone che hanno saputo farmi apprezzare il piacere di cucinare, e che mi hanno dato le nozioni tecniche giuste,  per poi aprire a Rimini un ristorante “Acero Rosso” che nel tempo ci ha dato innumerevoli soddisfazioni e riconoscimenti, uno su tutti quello della guida Michelin con la stella, il primo ristorante nella provincia di Rimini.
 

 


> Torna Indietro