-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

SABATO 9 LUGLIO GRAN PREMIO RICCARDO GRASSI - XIV TROFEO ROMAGNA INIZIATIVE - inizio corse ore 21.00

Sabato da campioni all’ippodromo del Savio, con il Gran Premio Riccardo Grassi a calamitare le attenzioni dell’ippica nazionale sul trotter cesenate, con in pista otto celebrati prima serie anziani,  impegnati sulla selettiva distanza del miglio. Perla di una serata ricca di accattivanti spunti tecnici in tutte le otto sfide agonistiche in programma, il great event romagnolo si palesa come una corsa estremamente equilibrata e priva di figure di secondo piano, con il ritorno in Riviera della campana Smeralda Jet, reginetta giovanile che ricordiamo vincitrice del Città di Cesena 2015 a runner up del francese Brillantissime nel Continentale dello scorso autunno , per poi subire uno stop rigenerante e rientrare con alterne fortune  negli ultimi giorni della passata primavera, la quale ritrova i partner di sempre, Antonio Di Nardo e cercherà di sfruttare il numero uno avuto in dono dalla sorte per recitare ruolo di assoluta protagonista. Compito non facile per la giumenta allenata da Raffaele Chiaro, al suo esterno il panzer Probo Op farà di tutto per ribadire spessore atletico e ambizioni di primato grazie al collaudato feeling con Edoardo Moni, mentre Sharon Gar e Gubellini paiono in grado di ambire al podio e Rania Lest, ardore agonistico permettendo, sarà la probabile leader., con Stankovic Ok ad incuriosire nella versione, inedita, che lo vede abbinato al suo trainer Gennaro Casillo , stante l’appiedamento che ha colpito il titolare delle redini, Enrico Bellei. Sin qui i nomi più “caldi” e le candidature maggiormente pregnanti, ma come trascurare la aurea regolarità di Newyork Newyork, la duttilità di Peace Of Mind ed il nuovo corso di un Sien Miedo dalla invidiabile freschezza atletica, tutti elementi che regalano pathos e creano notevoli aspettative in ottica risultato con il record della corsa, 1.12.2 di Mack Grace Sm, in serio pericolo. Sin dalle 21.00, il sabato propone contesti tecnici di tutto rispetto, con i quattro anni ad aprire le danze in uno stringato quanto incerto miglio che ha in Tornado Rl la prima , labile, scelta del pronostico, sulla compagna di viaggio Touchee Bi e su Tigellino Luis, con Casillo, Vecchione ed Antonio di Nardo subito in vetrina a sfoggiare talento, grinta e sagacia tattica, poi, gentleman ed anziani in schema ad handicap e buone chance per il glorioso Orfeo Jet ed il suo nuovo proprietario Gianfranco Kersbaum, in alternativa, lo specialista Principe Real e la giornaliera Saira, guidati rispettivamente da Giuseppe Rizzo e Andrea Nunziata. Balzo in alto dell’asticella qualitativa per l’arrivo di sei anziani di lungo corso in scena alla terza corsa, sfida incerta che si giocherà per gran parte nelle fasi d’avvio con i velocisti Saetero ed Onoria a disputarsi l’iniziativa e la pugnace Padania Zeta ad inseguire assieme a Sprtiz Holz, per l’ennesimo show dei califfi delle redini lunghe, Vecchione, Andrea Farolfi, Gocciadoro e Antonio di Nardo, mentre alla quarta, la vetrina è per i tre anni, con Ugoper e Davide di Stefano in dibattito aperto con Uxploit Wind e Vecchione ed alla quinta, riflettori ancora sulla leva 2013 per illuminare talenti  del valore degli “umorali” Ulberto e Ultras Grif , oppure la ritrovata vena di Utopia Trio, senza dimenticare che Ultimo Sogno torna in Romagna a distanza di dodici mesi, con un nuovo trainer ma con immutate ambizioni e che Une Histoire è soggetto dalle considerevoli doto atletiche. Il trofeo che abbina il Savio ed il trotto senza frusta alla “rosea”,  alias la Gazzetta dello Sport, manderà in scena la sua terza puntata alla sesta corsa della serata, una sfida per velocisti di indubbio valore e dalla conclamata forma che vedrà contrapposti il dodicenne Illy Pan ed il suo appassionato proprietario Michele Canali, alla rivelazione della primavera triestina Nobless Como, carta di Jonathan Benfenati, reduce da una suite consecutiva di ben quattro vittorie, per chiudere in compagnia dei  cadetti e con il nuovo appuntamento con la vittoria per Toscarella, la sorella della celeberrima Papalla che troverà in Tarquionio e Tenordelun due tester di valore per confermare i sorprendenti progressi palesati di recente. 
SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA SERATA DI CORSE 

> Torna Indietro