-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

SABATO 26 AGOSTO: PREMIO TROFEO GARDINI PER ARREDARE - INIZIO CORSE ORE 21.05

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA SERATA DI CORSE  
Un sabato dalle variegate proposte tecniche attende l’appassionato pubblico cesenate nelle accoglienti strutture dell’ippodromo del Savio, con i puledri a far bella mostra di se, i quattro anni impegnati in uno spettacolare miglio e gli anziani a dar vita nell’handicap collocato in cima al cartellone e contrassegnato dall’inusuale programmazione sulla distanza del miglio e da una difficile lettura tattica. La disamina della serata parte, giust’appunto, dalla sesta corsa, dove sette soggetti si avvieranno al primo nastro ed un poker di inseguitori si incaricherà di movimentare la contesa con l’inviato di Erik Bondo, Talent Bi, alla ricerca della vittoria dopo una notevole suite di piazzamenti improvvisato per l’occasione da l’enfant du pays, Andrea Farolfi, mentre Rose Gso pare l’avversario più insidioso assieme all’avvantaggiato Naxos, vero e proprio specialista delle partenza da fermo.  

Si parte nel segno dei gentleman ed in compagnia di cadetti dal positivo incedere agonistico, su tutti il progredito Ultimo Lord, cui manca solo il successo per sancire una definita dimensione atletica e che Vittorio Miniero guiderà con la consueta sagacia tattica, mentre Ufo Wise L  e Ultra Love , con Vastano e Lasi alle redini, si candidano al ruolo di alternative, poi, spazio ai giovani virgulti con la facoltosa Zaira dei Veltri a ribadire la professionale regolarità palesata in occasione del suo vittorioso esordio la quale  troverà in Andrea Farolfi il partner ideale e in Zwicky Fox e Zumba Ans, con Di Nardo e Cintura Jr in tolda di comando, le minacce più insidiose per le sue ambizioni di primato. Cronometri bollenti alla terza corsa, miglio che Ubara Jet e Cesare Ferranti percorreranno tutto d’un fiato inseguiti dai due compagni di franchigia, Unionmar e Ustromar alle cui redini si esibiranno il plurimpegnato Andrea Farolfi ed il talentuoso Antonio Di Nardo, poi, in sequenza, Val Di Sole, Voce e Notte e Volartyl alla quarta, con Farolfi, Bacalini e Di Nardo in regia, Rara Deimar, Osio e Più Bella Grif alla quinta, rispettivamente affidati a Battistini, Cassani ed ancora Di Nardo, per chiudere nel segno degli anziani e del probabile match tra Thelma Grif e Turbine Lp, leggi Ivano Fierro vs Andrea Farolfi.

> Torna Indietro