-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

SABATO 11 MAGGIO: PREMIO BONONIA inizio corse ore 15.00

 Sabato per velocisti


Tornano i sabato del trotto bolognese, appuntamento spot della durata di due settimane, per permettere ai cugini del Ghrilandina di programmare in un contesto festivo i due must stagionali, Giovanardi ed Orlandi, con gli anziani a reggere il divertente cartellone ed il consueto corollario divertente ed accattivante a partire delle ore 15.00.
Due giri di pista per otto intriganti protagonisti dei clou del contro nord della penisola, questa la cartolina dal trotter felsineo per una sfida nella quale spiccano le individualità di Nigeria Jet, Napoleone Lans e New Star Fks, la prima reduce da un poker di vittorie ed in evidente progresso di forma con l’avvento di Vincenzo Tufano al training, il secondo rientrato in primavera con il piglio dell’ambizioso primaserie, la terza, reginetta giovanile dalla ritrovata vena agonistica e dal collaudato e vincente feeling con Roberto Andreghetti. In contrapposizione tattica al trio sopracitato la vecchia conoscenza Nolita Ur, atout di marca Bellei dall’esemplare rendimento ma con una certa idiosincrasia al gradino più alto del podio, mentre incuriosisce l’austriaco Sakima, da poco a Migliarino sotto l’egida di  Holger Ehlert e con il fido Rudi Haller in sediolo, poche chance per il resto del gruppo.
Buoni tre anni aprono le danze allo scoccare delle 15.00, un gruppo piuttosto folto con Bellei e Rebelle Fleur Bar plebiscitarie scelte al betting in virtù di un invidiabile palmares, poi, alla seconda, ancora Bellei in pole nelle preferenze con Prodigio a sfruttare eccellente sorteggio e concreta condizione atletica ed alla terza, folla in pista e gentleman a accompagnare tre anni in ascesa, per un possibile successo di marca emiliana nelle corde del binomio Rocky Trio/Canali. Bella la quarta corsa, con un sestetto di cadetti a regalare pillole di classe ed un report cronometrico di sicuro interesse, pronostico quanto mai incerto, con Parinaz e Bellei possibili leader e Pulcinella Jet all’attacco nel preferito modulo tattico adottato da Pistone, senza trascurare il curriculum di Plouzevè de Allez, con Marco Stefani a sostituire l’appiedato Virzì e la coppia di fresco conio, Phebo Rivarco/Rudolf Haller. Tornano i gentleman alla quinta, anziani sulla breve, con Michele Canali a caccia del double giornaliero in sediolo al suo Leroy Giò, mission non facile per la presenza del velocista Mercury Roc e in seconda fila di Gauguin Ans, poi, l’elegante livrea della grigia Odissea Grim alla settima ed ancora Bellei in chiusura, un handicap  sulla media distanza che il suo Impero Spin può risolvere vittoriosamente nonostante le agguerrite presenze dei penalizzati Manon Bigi e Man Ray Mb. 
 
scarica QUI il programma completo della giornata
 

> Torna Indietro