-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

RESOCONTO DELLE CORSE DI VENERDI’ 5 SETTEMBRE 2014 PREMIO BRONCHI COMBUSTIBILI - CORSA TRIS -

 RESOCONTO DELLE CORSE DI VENERDI’ 5 SETTEMBRE 2014

PREMIO BRONCHI COMBUSTIBILI

- CORSA TRIS -

Serata di vigilia all’ippodromo del Savio, con un divertente palinsesto tecnico ad accompagnare la stagione al suo epilogo ed in attesa della magica notte del Campionato Europeo, Tris e puledri a calamitare le attenzioni. Campo scarno ma qualità eccellente in apertura, con i quattro anni in pista e i duemila metri da percorrere, il tutto per il tentativo di fuga della favorita Rorò Buio che però in prossimità del palo ha dovuto inchinarsi alla maggior freschezza di Rolex Winner, incuneatasi in open stretch e vincitore di misura mentre una inopinata rottura da parte di Renzorosso Treb ha regalato il terzo gradino del podio all’appostata Runa Horse, 1.16.6 la media, con Francesco Virzì brillante interprete dell’allievo di Battista Congiu. Dai professionisti si è passati alla sfida riservata a universitari e esponenti dell’informazione, con la tappa romagnola dominata dal beniamino locale Federico Bongiovanni e dalla sua Ninfa Gas, plebiscitari favoriti e vincitori in 1.14.9 davanti a Punta Degli Ulivi e a Panther Nor, giunti intervallati e a siderale distacco dai vincitori. Alla terza, match tra l’emiliano Zaccherini ed il campano Vitiello, Snapper Starlight vs Star de Glatignè, con il binomio ospite vincitore di un amen sulla coppia di casa, mentre Sara Trio e Michele Canali hanno completato il podio. Riflettori sugli anziani nel miglio posto come quarto appuntamento serale e successo per Pirata di Mare e Andreghetti in 1.14.9 con il cinque anni allenato da Salvatore Valentino preminente con autorità nei confronti del movimentatore Norton Bi mentre una encomiabile Principessa Rex ha completato la trio a qualche lunghezza dal duo di testa.

Ore 22.30, tempo di Tris, Premio Bronchi Combustibili con il favorito Isaak Bi a segno in 1.13.9 per la guida sempre lucida ed ispirata guida di Alessandro Gocciadoro e alle sue spalle lotta serrata con Mirtillo alla piazza d’onore su Ombromanto Om e quarta una coraggiosa Ortensia Pit, arrivata davanti a Pulcinella Jet. Quote di tutta soddisfazione, con la Tris a lambire i 150 euro e la quartè a superare i cinquecento, ben oltre i duemila una quintè finalmente a segno all’ippodromo del Savio.

Canta Napoli alla sesta corsa, Memorial Bronchi Franco, un miglio per tre anni che Giorgio D’Alessandro Sr e Silver Staf hanno fatto proprio in 1.15.5 davanti a Selvaggia Jet e a Solomon Font, mentre alla settima, l’atteso Criterium Romagnolo riservato ai due anni, match al betting tra Tango Roc e Tantalio e match in pista con Tantalio e Roberto Andreghetti vincitori in 1.15.9 sull’avversario nonostante uno svarione in partenza rimediato con un tenace inseguimento mentre al terzo posto è giunto Truman Luis. Alla ottava ancora Andreghetti a segno con il favorito Rambo di Cesato, declassato nella compagnia che ha così regalato il triplete al campione romagnolo vincendo su Romeo da Pisa e Remo di Piaggia in 1.15.2.

 

 

Nel corso della serata lo chef Mario Ferrara del Ristorante “Scacco Matto” di Bologna, ospite al Ristorante Trio per “Cuochi in Pista”. Lo vediamo nel corso dell’intervista realizzata da Claudia d’Angelo di Teleromagna.

 

 

Nicoletta Amaduzzi e Silvia Elena Resta si sono esibite per il gran finale della rassegna che ha caratterizzato i venerdì all’ippodromo: “We Love Circus”

 


> Torna Indietro