-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

RESOCONTO DELLE CORSE DI SABATO 9 AGOSTO 2014 - GRAN PREMIO CITTA' DI CESENA - TROFEO SOGLIANO AMBIENTE

IL CITTA’ DI CESENA E’ DI RINGOSTARR TREB
 
Edizione extra lusso del Gran Premio Città di Cesena – Trofeo Sogliano Ambiente, miglio dal nobile albo d’oro riservato ai quattro anni, in dieci al via impegnati sulla distanza del miglio ed accompagnati dal gotha delle redini lunghe. In breve la cronistoria di un evento che ha mantenuto fede alle aspettative premiando la forma di Ringostarr Treb ed il feeling con l’anello romagnolo di Roberto Vecchione, vincitori in 1.13.2 di una corsa che Re Italiano Ur pareva avere messo in cassaforte con Roger Prav nei panni del delfino, invece a metà della retta d’arrivo si è materializzato il cadetto di scuola Ehlert che ha così colto il terzo alloro classico della carriera. E’ così rimandando a tempi migliori il ritorno alla vittoria per il Re, il quale non ha comunque demeritato, così come è piaciuto il coraggioso percorso esterno di Rodin Inn Ronco, solo quarto all’epilogo ma meritevole di un prossimo alloro classico.

Due anni in vetrina nell’ouverture della serata, con Tresor Zs a segno in 1.17.3 sotto l’attenta regia tattica del sempre preciso Andrea Farolfi ed il promettente Talent Bi al secondo posto su Tritone Lady, a picco dopo oneroso percorso d’attacco, la favorita Tea For Two Effe, poi cadetti in pista in una sfida falcidiata dai ritiri e vinta con merito da Sophiaz in 1.13.2, media di rilievo ottenuta dopo percorso d’avanguardia su Stiaccino Jet, diligente runner up anch’esso al nuovo limite in carriera.
Gentleman ed anziani nel segno della velocità alla terza corsa, Psiche Roc in testa e Poker Bi ad inseguire, match a suo di parziali con la targata Rocca ed il suo giovane interprete Filippo vincitori in 1.14.2 sul sauro Poker e con Oregon Baby terzo di misura su Metteus e poi, ancora lancette del cronometro a siglare medie importanti per la vittoria di Ramona Caf e Bellei, già a quota due in serata, dominatori in 1.13.4 sulla professionale Record Roc e su Retina Stif, giunte intervallate rispetto alla giumenta allenata da Gennaro Casillo. Distanza che si allunga con il sopraggiungere della quinta, un handicap riservato agli anziani che ha visto Ofelia D’Ete spaziare a piacimento in 1.15.3 davanti ai trascurati Madison Gi e Only Trio, poi corsa ad invito per free for all dalle ambizioni d’elite e ritorno alla vittoria per il panzer Osasco di Ruggi, un erede del grande Varenne che ricordiamo secondo nella classifica dell’Europeo 2014, accompagnato al winner circle da un ispirato Vecchione mentre alle sue spalle Isaak Bi ha preceduto Potenza Om, il tutto in 1.12.8 miglior velocità della serata.
 
Nel corso della serata si è svolta un’anticipazione della manifestazione “Cesena in Fitness”, che si svolgerà il 12, 13, 14 settembre al Club Ippodromo – Cesena.
 
 
 
 
 

> Torna Indietro