-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

Resoconto delle corse di giovedì 28 febbraio

Un giovedì all’insegna di Enrico Bellei

 
Sole ed un inedito tepore dopo giornate plumbee e fredde, hanno caratterizzato il giovedì di fine febbraio al trotter dell’Arcoveggio, con un godibile palinsesto da apprezzare  sin dal prologo, aperto, nonostante il  pronostico li relegasse al ruolo di alternative, da Enrico Bellei  e Rodeo Dei Venti, 1.15.7 e quota di 4,51 per la partnership  toscana, con gli attesi Raian Starlight e Romanelli alla medaglia d’argento su Raro Of Brown e Felice, il più anziano dei Facci, in sediolo. Dai  prof ai dilettanti per la seconda sfida del pomeriggio e favoriti in goal senza colpo ferire, ha vinto Rambo, leader sin dallo stacco sotto l’egida tattica del padovano Zorzetto, ha conquistato un meritato secondo posto Rosso Di Sera, che Zaccherini ha impiegato in un produttivo forcing esterno e che pare pronto al bottino pieno alla prossima uscita pubblica, per entrambi i contendenti un buon 1.17.6, mentre ha completato la trio la trascurata Regina Dei Mille, il cui misero ruolino recente ha fatto lievitare a 389 euro la quota abbinato al terno, poi,eccellenti cadetti, e delusione per il labile percorso all’avanguardia di Padania Zeta, quinta all’epilogo, mentre ha convinto Primula Brazzà, proiettata al largo sin dalle prime battute da Andrea Farolfi e preminente su Pinerolo e Pepe Tav in 1.15.5. Il ritorno in pista dei tre anni ha sancito il debutto vincente di Rubacuori Sama, eccellente in qualifica, professionale al responso agonistico, 1.16.5 sotto l’abile regia di Roberto Andreghetti e quota di 1,66 che la dice lunga sulle aspettative del parterre felsineo, poi, seconda vittoria di giornata per Bellei e successo per il decaduto One Photo, 1.14.2 al chilometro per un “one horse show” con Leader Bag alla piazza d’onore su Guinnes, lontani gli altri, ed alla sesta schema ad handicap  con l’ennesima prima scelta targata Bellei, New Ginevra Bar, vincitrice classica giovanile al rientro alle gare, che mai si sarebbe aspettata uno stop da parte di Optimum Caf, modesto routiner rigenerato dal nuovo training  di Ciro di Nardo e facile alla meta ben diretto da un ispirato Andrea Buzzitta , per la cronaca terzo posto per Narlene  Zn. Aperitivo Tris assieme ai quattro anni e vittoria shock per Palladipelo Atc e Francesco Virzi in 1.16.2, con la favorita di casa Bellei Pulce del Nord nelle retrovie e alle piazze Pato Bonest e Porfirio Ferm. Dulcis in fundo la Tqq, acronimo che semplifica tris,quartè e quintè,con il tot per Golerid Dei Nando e Bellei, favoriti piuttosto netti e considerazione per Isaak Bi, aficionados per Narciso Vl qualche simpatia anche nei riguardi di Oro Mask e della reginetta dell’estate 2012 a Cesena, Nubiana Guasimo. Cronaca di un doppio chilometro corso senza respiro, con Magnum Je al comando e Orfeo Jet al suo esterno, alla corda Olivia Cocks mentre Nubiana Guasimo guadagnava  una comoda  seconda pariglia  su Golerid Dei Nando, mai in corsa Isaak Bi. Sulla retta opposta alle tribune, l’inopinata rottura di Nubiana Guasimo in allargamento sullo stanco Orfeo Jet e lo scatto deciso ed imparabile di Narciso Vl, che coglieva Magnum in evidente debito d’ossigeno staccando perentoriamente in dirittura sul lontano Ontheroad Again e su Michel Trio. Tris a quota superiore ai mille e cento euro e quartè completato dall’esausto Magnum Je a superare i cinquemila su Ortello Park, il cui piazzamento regalava ben sedicimila euro ai possessori del ticket recante i numeri 9 – 13 – 6 – 3 -7 .

> Torna Indietro