-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

Resoconto delle corse di giovedì 14 febbraio

Un San Valentino assolato e ricco di sorprese...

Cielo azzurro e sole primaverile per la riapertura dell’Arcoveggio nel giorno di San Valentino, piatto forte del pomeriggio un' intricata corsa Tris riservata agli anziani e menù intrigante sin dall'inizio alle 15.00, con i giovani di tre anni impegnati sul miglio. 

Prologo dall’esito inatteso, con Rondinella Cla ad inaugurare la suite dei vincitori di giornata, aiutata dagli irrimediabili svarioni cui sono incappati i seguiti  Radames Jet e Richmond e dalla scarsa incisività del leader Rubiaz, il tutto sotto l’accorta regia di Beppe Lombardo e alla media di 1.18.1, mentre alla seconda, lotta senza quartiere tra i due “galli”, Canali con Poker Trio e Zaccherini con la favorita Pilcinella Vald, ma finish vincente per Lucia Pasqualini e l’outsider Pandaz De Mazval, venticinque contro uno la quota per un ragguaglio di 1.16.5 ed una trio di poco superiore ai 1200 euro. Anziani in vetrina alla terza corsa, un miglio che Norton Valm ha suggellato in bello stile davanti ai trascurati Oscar Atc e Nat Ray Horse, sotto l’egida tattica del professionale Luca Farolfi, per il duo felsineo media di 1.15.6 e quota da prima scelta, 3.01; poi, debutto di valore per Reyla, colori veneti della Natalino 96 e training di Lorenzo Baldi, la guida, sempre ispirata del beniamino di casa Roberto Andreghetti, e un 1.17.6 che fa ben sperare l’entourage della facoltosa erede dello stallone Conway Hall. Quindici in pista alla quinta corsa, campo pletorico ma idee piuttosto chiare per la “punta” che eleggeva Nuvolor a favorito della gara, non facendo però i conti con la grinta di Odea e la decisione di Giusepe Tutino, tenaci nel rispondere ai reiterati attacchi dell’avversario e al finish degli attendisti Only Cast e Impetuoso Trio. Eccellenti cadetti e vittoria alla maniera forte dell’aitante Prevedello, cadetto dalla regale genealogia e dal modello statuario, impegnato all’arrembaggio da Andrea Farolfi e bravo a resistere sin sul palo all’insidia finale portatogli dalla brillante Padania Zeta, il tutto in 1.15.6 sotto l’incombente gelo bolognese. Aperitivo-Tris nel segno degli anziani con la media distanza a complicare il percorso di qualche concorrente ed entusiasmante duello all’arma bianca tra la leader Ornella Trio e il tignoso Ninguno, quest’ultimo prevalente nei pressi del palo per regalare un prestigioso double al suo interprete, Beppe Lombardo Jr, con Irgoli a completare la trio. 
COME E' ANDATA LA TRIS: Tutti regolarmente in pista i quindici protagonisti della Tris, Quartè e Quintè, meno i driver con Francesco Facci a sostituire Sandro Capenti su Miracle Bieffe ed il giovane Luca Farolfi a far le veci di Alessandro Raspante in sediolo ad Open Town, con il betting in bilico tra Open Del Rio, Osio ed Oliviass. Cronaca di una sfida dall’esito inaspettato, che ha visto Open Town al comando dopo breve scaramuccia con l’accondiscendente Naxos e Omar Capar terzo su Osio, poi gli altri con Open Del Rio subito all’attacco pedinato da Oliviass. Leader scatenato e Naxos nella sua scia, Osio che sposta al largo e Oliviass in pressing sul calo di Open del Rio, mentre dalle retrovie cercano spazio Gauguin Ans e Orsa Jet, in rottura Odino Alca. In dirittura, galoppo liberatorio per uno stanco Open Town e vittoria in open stretch per il carneade Naxos, 15.1. la sua media, con Oliviass medaglia d’argento e Gauguin Ans al terzo, mentre Open Del Rio e Orsa Jet completavano una quartè ed un quintè senza vincitori.
 
PROSSIMI APPUNTAMENTI: SABATO 16 e giovedì 21 

> Torna Indietro