-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

RESOCONTO CORSE: SABATO 29 GIUGNO PREMIO CENTRALE DEL LATTE DI CESENA

Oceano Ek apre la suite estiva


Pubblico delle grandi occasioni per la “prima”stagionale al Savio, ippodromo affollato, clima piacevole tendente al fresco, spettatori incuriositi dalle nuove proposte in tema di intrattenimento e di food and beverage, ma con l’occhio sempre vigile sulle emozionanti sfide agonistiche di una serata ippicamente riuscita, nella quale la corsa Tris recitava la parte del leone. Doppio chilometro per sedici, distanza gradita ai più e favori del pronostico per Locomotion Om, primaserie divenuto un abituè delle piste emiliano romagnole dopo il trasferimento di Tony e Giuseppe Porzio in regione, con Oseiaz, Orlando Blue e Mannu Del Pino eletti ad alternative seppur a quote decisamente superiori. Cronaca che inizia con il free way di Offensore Op a Masurin Jet e continua con il contropiede di Renè Legati in sulki a Oceano Ek, nuovo leader, presto alle prese con il pressing di Mannu Del Pino avvicinato da Oseiaz e Nara cast. A quattrocento metri dal palo, Oceano si libera degli avversari, Mannu e Oseiaz battagliano per le migliori piazze, mentre segue lontano Locomotion, spento e rinunciatario, con Offensore Op ad anticipare Nara Cast in una serrata lotta per il ricco marcatore. 
Sul palo Renè Legati lancia il frustino in segno di giubilo e il suo Oceano si ascrive in 1.16.2 la prima tris estiva ed alle loro spalle, un coriaceo Mannu del Pino ben sostenuto da Vincenzo Luongo precede Oseiaz, Offensore Op e Nara Cast, per una quota Tris superiore ai 1200 euro e le scommesse quartè e quintè andate deserte dato l’arrivo impronosticabile. 
Inizio allo scoccare delle 21.00, nel segno della passione e dell’agonismo che da sempre contraddistinguono i gentleman, con esperti anziani a accompagnare i nove  “puri” in gara in un contesto che offriva a Ninja Riz e Michele Canali la palma di favoriti, ma che all’epilogo, ha visto Millibar e Marco Lasi vincere alla maniera forte e ad alta quota, su Medusa De Mura, con Lucia Pasqualini e su Morgana Bi, ospite marchigiana affidata a Giancarlo Masetti, il tutto alla media di 1.16.4, poi, ancora i colori della toscana Finauto in bella vista, grazie a Riomurtas, nome delle chiare origini sarde per un tre anni dal roseo futuro ben diretto da Antonio Greppi e preminente in 1.15.4 sull’opportunista Rivelino e su Robin Hood Om, mentre alla terza, ancora i dilettanti e vittoria dell’amazzone di casa Michela Rossi in sediolo all’ospite Patriot Rl davanti a Pispola Jet e Parily Flying al ragguaglio di 1.15.7. Dall’entusiasmo giovanile dei cadetti alla matura consapevolezza di anziani di lungo corso, venticinque minuti d’attesa ed eccoci alla quarta corsa, un handicap che ha visto Magritte Dra prevalere su Ortello Park e Lotar Wise, successo al debutto sulla piazza, ottenuto sotto l’abile regia di Salvatore Valentino nel gradito percorso all’avanguardia, con ritmo tale da irretire le velleità dei due penalizzati giunti ai margini.
Serata dagli arrivi che non t’aspetti con la sesta a confermare il trend, delusione per Piro Piro Jet e vittoria a 15 contro 1 per Pilar Grif e Felice Facci, che da perfetti opportunisti hanno seguito le mosse di uno scatenato Pinar D’Ete battendolo in prossimità del palo alla media di 1.15.2, mentre Pinerolo ha conquistato il terzo gradino del podio non lontano dalla coppia di testa, ed alla settima, altro podio shock con Offen Matto a segno in 1.16.2 ed i compagni d’avventura, Opale Ron e Giulio Cesare Mmg a generare una trio poco inferiore ai 600 euro, Chiusura di stampo giovanile con le lady di tre anni all’esame del miglio e successo, per l’ex primatista della leva, quella Runara grazie alla quale la Finauto portava a tre le vittorie in serata e Antonio Greppi portava a casa un doppio con cui ben iniziare l’avventura sotto le stelle targata 2013 .
 

 


> Torna Indietro