-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: Sabato 24 Marzo 2018

Maratona nel segno di Tisserand Bi
 
Sabato assolato e ricco di belle corse all’Arcoveggio con gli anziani padroni della scena e protagonisti del clou, collocato come quarto appuntamento pomeridiano e programmato sulla distanza dei 2400 metri. Sfida assai interessante, con ben 16 contendenti ed un diffuso equilibrio tra i valori in campo e le quote ad indicare nell’avvantaggiato Tisserand Bi un favorito dalle concrete chance nei confronti del compagno di nastro Ustromar e dei penalizzati Super Op e Utopia Jet. Alla giravolta scaramuccia per la leadership tra Tisserand e Ustromar ed era quest’ultimo che, guidato da Edoardo Baldi, assumeva il comando delle operazioni sull’avversario affidato a Vp, mentre Up In The Air finiva a tabellone e i penalizzati stentavano nella risalita stante il ritmo imposto dai battistrada. A mezzo giro dal termine, Ustromar veniva sopravanzato da Tisserand  che in breve prendeva margine sul resto del gruppo vincendo in 1.16.3,  all’interno del quale sbagliava Runimede Fans, mentre Super Op prendeva la meglio su Tiffany Tr generando una quota tris di 133 euro. Apertura con tre anni di buon livello e bel risalto per gli ospiti meneghini Zibibbo Mdm e Flavio Martinelli, venuti in arrivo per battere  in  1.15.8 il movimentatore della contesa Zephyrus Gm  che a sua volta aveva debellato le resistenze del biondo leader Zabaione, in rottura a fil di palo con  Ziva Font al terzo posto, poi, nastri sulla breve distanza e gentleman ad interpretare nove anziani di lungo corso con la vittoriosa performance di Ugolinast, allieva del patavino Targhetta improvvisata da Pietro Vasta, che dopo partenza veloce è  passata ad un giro dal termine su Uber Grad respingendone il minaccioso ritorno in dirittura , mentre Ontario Regal ha pizzicato a fil di palo l’appostato Rock Hard, il tutto in 1.17.8,  a seguire, testimone a soggetti di 5 e 6 anni interpretati dai prof e bel risalto per Usman Bi, decima vittoria in 28 uscite per l’allieva di Lorenzo Baldi che in   1.15.5 ha irretito i tentativi esterni di una stoica Ulena Del Rio, mentre Tiffany Effe ha completato il podio dopo percorso intermente allo steccato. Turno per puledri di tre anni alla quinta corsa con il duello a fruste alzate tra Zofran De Gleris ( Pisacane) e Zaffiro Jet
( A.Farolfi) risolto vittoriosamente da quest’ultimo con un colpo di reni in zona Cesarini, terzo discosto Zahiran Best , media, per i primi due di 1.16.3, poi, cadetti sulla breve ed arrivo a tre che Veronese si è aggiudicato in open stretch su Val di Sole e Violetta Laser mentre gli attesi Variety Wise L e Vanto  Op si sono esibiti in uno sterile match  lungo i due giri di pista finendo ai margini, del marcatore, ragguaglio per il vincitore guidato a Salvatore Valentino, e per i runner up di 1.15.6 .
Leva 2014 in vetrina anche all’epilogo, con l’assolo di Van Gogh Zs e Vp. ( raddoppio per lui) che  hanno fatto letteralmente il vuoto dominando da un capo all’altro in 1.15.5, mentre “l’altra corsa” è stata vinta da Vassallo sulla trascurata Venus Fks.

> Torna Indietro