-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: SABATO 19 OTTOBRE

Simona Om supera l’esame bolognese, nel sabato vigilia del X Palio delle Felsinarie
 - Sabato d’autunno all’Arcoveggio, atmosfera retrò a riproporre un appuntamento che si è protratto per molti lustri e che ora, con la riduzione a due giornate settimanali, è solo un gradito quanto insolito fuori programma, oggi impreziosito da un qualitativo clou riservato ai due anni. Un miglio per sei, questa la cartolina dal centrale pomeridiano, con l’imbattuto Sonny Club in trasferta per sondare le ambizioni della rivelazione Simona Om una brillante allieva di Valter Castellani affidata alle abili scelte di Andreghetti che ha confermato eccellenti doti atletiche ed una invidiabile professionalità vincendo in 1.16.5 sullo stesso Sonny impreziosendo la sua performance con parziali di pregio, mentre Skylark Ek ha diligentemente seguito i duellanti conquistando un ben remunerato terzo posto.

Gentleman in apertura con Pandaz di Mazval e Canali a confermare il ruolo di favoriti e vincere alla maniera forte su Pelmo Rob e Play Boy, 1.16.3 il ragguaglio per la quattro anni di stanza ad Anzola dell’Emilia ed alla seconda, successo di Open e Federico Esposito, altra coppia piuttosto attesa, a segno anche se di misura, sulla seconda forza del campo Orsa Jet, in un normale, per la categoria, 1.15.6, mentre il podio è stato completato dalla trascurata Okayama Rr. Il ritorno in pista dei gentleman ,questa volta in sediolo ad anziani di loro proprietà ha sancito la vittoria degli ospiti toscani Oletta e Pietro Giusti dopo diligente percorso in scia a Mondo Dei Sogni e scatto perentorio in dirittura per averne ragione in 1.16.1 mentre alcuni intralci lungo i due giri di pista hanno frenato la rimonta di Nerone Del Vento, solo terzo non senza recriminazioni da parte del suo driver Michele Canali, poi, turno per tre anni e falcidia di errori nelle fasi d’avvio con Randy Ek indisturbata al traguardo in 1.15.7 sull’estrema outsider Road Nor e su Rania De Gloria per una trio ad altissima quota, oltre i 6500 euro, mentre alla quinta, Only Yoy D’Alvio in fuga ma vittima all’epilogo dell’arrembaggio vincente di Odiessa Grim e Andrea Buzzitta che in 1.14.9 hanno bagnato una liaison fino ad ora avara di soddisfazioni, mentre al terzo posto è giunto un positivo Otelmass. Affollate le due sfide poste in coda al convegno, con Giorgio Cassani  e Road Dei Sogni vincitori in 1.16.8 dopo convincente coast to coast su Radix di Costa e Rock Hard ed alla ottava, squillo di Principe Ross su Pedrou e Passione Car, 1.16.0 la media per il quattro anni allenato da Andrea Bigliardi e portato in gara da Roberto Vecchione.

E arrivederci a domani con la kermesse del X Palio delle Felsinarie fra i Quartieri di Bologna e i Comuni della Provincia, belle corse e tante attrazioni collaterali per un pomeriggio di vera festa all’Arcoveggio.


> Torna Indietro