-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: MERCOLEDI' 1 MAGGIO

Un caldo primo maggio
 - Primo maggio all’Arcoveggio nel segno delle belle corse e di  una temperatura in linea con la stagione, clou in rosa con giumente anziane impegnate sul miglio e contorno accattivante sin dalle prime battute del pomeriggio. La disamina inizia, noblesse oblige, con il resoconto del miglio posto in cima al cartellone felsineo, sfida che eleggeva a favorite le due lady di casa Toniatti, Ortica e Occhiata, Jet, ma con Niagara Lux non lontana nelle valutazioni e Oklahoma Mn in alternativa grazie a numero propizio e forma al top. Allo stacco della macchina, Niagara Lux  respingeva l’incedere di Ortica Jet precedendo Oklahoma Mn e Monica Hp, entrambe  alla corda e Oliviass in seconda pariglia esterna su Occhiata Jet.e le altre. Tentativo di melina da parte di Edy Moni in sulky a Niagara Lux e immediato pressing delle due in giubba gialla, con Occhiata a scavalcare la  compagna di franchigia e premere con decisione sulla coppia toscana per passare all’ingresso in retta, dove Oklahoma Mn reperiva un varco in open stretch, utile a conquistare la piazza d’onore sulla stanca front runner, il tutto in 1.14.3..
Inizio in grande stile nel segno dei tre anni, con la vittoria, giunta dopo qualche svarione di troppo nelle recenti performance pubbliche, di Radenska D’Aghi, grintosa come nei momenti migliori della sua ancora giovane carriera, e professionale sotto i fermi comandi di Andrea Buzzitta, 1.16 la sua media, con gli inserimenti di Rudedu e Ribelle Ors a far lievitare la Trio a quota 4800 euro,  mentre mezzora dopo, favoriti al traguardo con l’Avvo, al secolo, Giancarlo Masetti, a portare tutti a spasso a bordo del declassato Nitrile, vincitore in 1.14.9 su Oise Dei Greppi e Offensore Op ed alla terza, asticella in alto e ragguaglio cronometrico in linea alle attese, 1.13.6 per sancire il coast to coast di Pecchiaiolo Jet e Beppe Pistone, preminenti sulla controfavorita Princess Kronos e sul positivo Paciugo. Parola alla leva 2010 al sopraggiungere della quarta, dove Rombo Jet reduce da due vittorie in altrettante uscite agonistiche, ha trovato percorso agevole ma in Pistone partner un po’ troppo frettoloso, con il risultato di subire la maggior avvedutezza di Lorenzo Baldi e la freschezza del suo Rubacuori Sama, che in 1.15.0 hanno portato alla Predona la buona borsa in palio, mentre Rubino Lux ha conquistato una ben remunerata medaglia di bronzo, alla quinta, invece, progetti di fuga naufragati in prossimità del palo per Pico di Gan, leader sin dal via senza lesinare parziali e sfortunata  preda dell’appostato Peens As, che in 1.14.8 ha vinto la sua seconda corsa in carriera, ben diretto da Giorgio Cassani, più discosto, Polo Laser si è aggiudicato il terzo posto. Epilogo nel segno degli anziani ed ancora una favorita in giubba gialla, trattasi di Narina Jet , che alla settima veniva eletta plebiscitaria prima scelta al betting confermando in corsa  le simpatie e  vincendo in 1.14.4 dopo tattica d’avanguardia,  per il triplo di Beppe Pistone e Vincenzo Tufano, mentre Oops Dany si aggiudicava la piazza d’onore sul movimentatore Michel Trio ed alla ottava, Andrea Buzzitta a suggellare un pomeriggio che lui stesso aveva aperto vittoriosamente con Radenska D’Aghi , grazie al convincente percorso di testa della sua,( training e proprietà effettiva) Navaya De Gloria, facile alla meta su Myname As e Old Fashion Club in un consistente 1.14.8.

PROVE DI QUALIFICA E RIQUALIFICA

SCUDERIA

ALLENATORE

DRIVER

N.

CAVALLO

DIST.

DATI

PADRE E MADRE

Tempo TOTALE

Tempo al KM.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sc.Baby Stable

Vit.Tufano

M.Stefani

1

IL CAPO DJ

1600

cb 9

Enguerillero e Zorita Joy

N.Q

 

Sig.raPrando Adele

E.Montagna

E.Montagna

1

PEDRO DEI REF

1600

mb 4

Cumin e Drusilla As

2.04.6

1.17.8


> Torna Indietro