-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: Giovedì 7 Maggio

Teodora Caf, vittoria con vista classica
 
Giovedì dai chiari connotati estivi all’Arcoveggo, il caldo intenso appena mitigato da una piacevole brezza ha caratterizzato  il pomeriggio di corse incentrato sulla sfida riservata ai tre anni, impegnati sulla selettiva distanza del miglio. In cinque al via dopo il ritiro del carneade Tetris, i partecipanti del clou avevano in Trainer Bi e Teodora Caf i soggetti maggiormente seguiti al betting, con Teodora prima scelta dopo un appassionante testa a testa nei confronti del maschio allenato da Holger Ehlert, più lontani nella valutazione, Tomorrow Zs  e Tornado Del Pino, a quota d’affezione Titano Degli Dei. Corsa decisa in partenza, Trainer a scontare la lentezza nel mettersi in azione e Teodora battistrada su Titano Degli Dei e Tornado del Pino, al giro, tentativo di Vecchione in sediolo a Trainer e pronta replica di Lorenzo Baldi alle redini della leader che con parziali di valore chiudeva ben presto la partita affermandosi in 1.14.2 sul diligente Titano e su Tornado Del Pino, che lasciavano a distanza siderali i deludenti Trainer e Tonmorrow.  Ouverture di buon auspicio per i favoriti, facile il coast to coast di Sama Jet e Sandro Capenti vittoriosi in 1.16.9 su Skroce D’aghi e Scarlet Lux, ed alla seconda, assolo di un altro binomio assai ateso, quello formato da Tarek e Renè Legati  che in 1.16.2 hanno dominato lasciando ad ampio margine la progredita Taitù Laser e la deludente Tac Kapi di No. Asticella in leggero rialzo al sopraggiungere della terza corsa, miglio per femmine di quattro anni all’insegna dell’estremo equilibrio tattico con la delusione per i supporter di Salsedine, subito squalificata dopo un irrimediabile svarione e successo, il secondo nel breve volgere di dieci giorni, per Sarule e Gianvito D’Ambruoso che dopo aver facilmente debellato le resistenze di una labile Scilla Gso hanno difeso strenuamente la leadership dal forcing di Soraya Trio vincendo in 1.15.7 con Sara Trio al terzo posto dopo breve errore nelle fasi d’avvio ed alla quarta, una delle sfide a maggior tasso tecnico della giornata, Salvia e Michela Racca in 1.14.4 sul progredito Sentimento OK e su Santa Monica Dvs, a margine Show Wise As piuttosto seguita al gioco.
Anziani di lungo corso alla quinta e performance ad effetto per il declassato Nordhal, pennellato con perfetta scelta di tempo da Maurizio Cheli e preminente in 1.15.4 nei confronti di Osoppo e di Rania Oaks, leader sin dalle prime battute di gara e ancora in quota nonostante i reiterati attacchi subiti lungo il percorso.  Handicap per anziani alla settima corsa, otto i binomi al via e chiari favori del pronostico per Racy Kosmos, specialista dello schema che però non è andata oltre un marginale piazzamento  per la grintosa prestazione di Runymede Fans, già a segno in contesti analoghi sulla pista e guidato alla vittoria con fiducia e perfetta scelta di tempo da Gianni Targhetta, mentre Osborne Bi ha salvato la piazza d’onore dallo sprint di Omar Om dopo corsa di testa ed alla ottava, gentleman ed anziani dal brillante excursus agnostico e vittoria dei favoriti Paris Roc  e Filippo Rocca, che in 1.16.2 hanno beffato in zona Cesarini i nordestini Rall e Massimo De Luca, con Riomurtas a completare il podio.

> Torna Indietro