-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: GIOVEDI' 31 MAGGIO 2018

Tra le giovani lady spicca Zoe Degli Dei e la Tqq è appannaggio di Ronaldo Grad
 
Giovedì di fine mese all’Arcoveggio ricordando il trainer svedese Hakan Wallner e i cavalli che ne illustrarono la maestria nel mondo delle redini lunghe, con otto  femmine di tre anni impegnate sulla breve distanza e le quasi omonime Zoe Degli Dei e Zoe Grif Italia, guidate da Barbini e Gocciadoro, a disputarsi il ruolo di favorita seguite  al betting da Zillaz e Zahire Bi. Betting rispettato e breve scaramuccia in partenza tra le due più attese con la targata Grif Italia al comando e la coetanea in scia, di galoppo Zahire Bi, in sottordine le altre con Ziguli Dei Greppi diligentemente allo steccato e le posizioni cristallizzate sino al giro conclusivo, dove la leader allungava con decisione ma l’avversaria non ne perdeva una battuta pedinandola nonostante i parziali espressi dall’ erede di Ready Cash insinuandosi in open stretch e rimontandola palmo a palmo per batterla in 1.14.0, mentre Ziguli Dei Greppi conservava il terzo posto su Zillaz.
Già scarna di per sé con un inconsueto  sestetto di partecipanti, la prova d’apertura riservata agli aspiranti allievi ha perso via via altri concorrenti, tra cui la favorita Triclav,  subito a tabellone imitata  da Urania D’Ezze a metà gara e in dirittura da Showgirl quando la giumenta guidata da Emanuele Masoera tentava di insidiare i battistrada Timo Rivarco Op e Salvatore Piscuoglio, poi vincitori in un comodo 1.17.3 sui superstiti Ursula Ban e Peter Pan Lg, a loro volta guidati da Palo e Cordova, mentre alla seconda, altra pletora di rotture a coinvolgere tra gli altri gli attesi Vip Bi e Volt Deimar, con Valchiria Ors e Thomas Manfredini a segno alla media d’altri tempi di 1.18.1 su Vittoriale e Vassallo. Miglio per anziani alla terza, tre ritiri a depauperare numericamente la sfida abbinata alla tris nazionale,vinta in un significativo 1.14.3 da Nerosubianco Atc ed Ettore Vairani  davanti Titus ed una sopravalutata Ravenna, favorita al betting poco sopra la pari, poi, due giri di pista per 4 anni dalle eccellenti individualità e i due stranieri al via, Eternal Patrol ed Esotica Bar nei panni dei favoriti, con il maschio dai natali statunitensi e i colori belgi a segno in  1.14.3 davanti a Victor Leo e Vivaldi , mentre la femmina di Gocciadoro ha tentato di portarsi in avanti ma  una volta  respinta dalla leader Vanda La Guapa, è rimasta al largo finendo con lo sbagliare ai seicento finali. Tre anni  alla quinta corsa e Zero Gravity in evidenza dopo percorso all’avanguardia ben calibrato da Giuseppe Porzio, media di 1.15.4 e podio per Zakk Wilde e Zaly Pan, mentre alla sesta
Era  la Tqq a chiudere il torrido pomeriggio bolognese nel consueto ed apprezzato schema ad handicap, con ben diciotto contendenti ridotti di un’unità per il ritiro, ininfluente ai fini pratici ,di Special Joyeuse e l’estrema penalizzata Scintilla Caf favorita anche piuttosto nettamente sullo specialista Ronaldo Grad e su Pedro Almodovar , gli altri a doppia cifra. Presto  al comando sull’accondiscendente Seveso, Pedro Almodovar ha condotto sino all’inizio del giro finale allorchè un aggressivo Ronaldo Grad lo ha sopravanzato mettendo via via distacco tra se e gli avversari fra cui l’attesa Scintilla Caf , per staccare in dirittura e vincere  in totale isolamento nei confronti di Rock Hard, Pedro Almodovar, Spirit Roby e Toscanini, mentre Scintilla Caf, seconda sul palo finiva squalificata per una reiterata rottura all’uscita dai nastri.  Media di  1.15.3 per il ritrovato vincitore e quota di 294 e spiccioli euro per la trio e 808 , 34 alla quartè e quintè senza alcun vincitore e jack pot ad arricchire il montepremi di venerdì a Roma,
 

> Torna Indietro