-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: GIOVEDI' 30 OTTOBRE

Sonny Club non delude le attese
 
Una serie di prove dal buon contenuto tecnico ha accolto gli appassionati di metà settimana all’Arcoveggio, con un omogeneo sestetto di tre anni impegnati nel clou programmato sulla selettiva distanza del miglio. Pronostico improntato all’incertezza con Sonny Club prima scelta di misura su Selenio e Sassari e vincitore dopo due giri corsi dopo  perfetta tattica conservativa attuata da Edoardo Baldi, bravo a catapultare in avanti il suo allievo, paziente nel moderare il ritmo per un giro e grintoso nell’assecondarne lo scatto e sfuggire a Sky Girl e Suerte’s Cage , rispettivamente secondi e terzi alla media, per la testa della corsa, di 1.15.8.
Futuribili esponenti della leva 2012 hanno aperto le ostilità agonistiche alle 14.30, con Teodora Caf puntuale nel mantenere le aspettative della vigilia e vincere in 1.17.3 davanti a Tobago As e a Tamil Dei Greppi, ben diretta da Andrea Farolfi nelle veci dell’appiedato Lorenzo Baldi, trainer titolare della facoltosa erede di Fantastica Star, e alla seconda, pronta replica della connection tutta bolognese, grazie al coast to coast di Syrrah Del Brenta, brillante battistrada sin dal via e poi tenace nel difendere il successo dal finish incisivo di Show Time Moon, mentre il podio è stato completato da Silente Tab.  Plebiscitaria favorita della terza corsa  alla irrisoria quota di 1,20, Nautica Wise è naufragata sul finire della curva conclusiva chiudendo nelle retrovie, con Paciugo a regalare la vittoria al suo driver William Cheli e Pitter Starlight e Limpiao Stroke a completare il podio, il tutto in 1.15.5 ma con epilogo al rallenty, poi, gentleman ed anziani sulla breve distanza, con Pennabianca Horse e Alessandra Devidè vincitrici in 1.16.0 e dopo corsa d’avanguardia sui favoriti Priscilla Bi e Filippo Monti  ed il movimentatore Lopez Bi al terzo posto. Cadetti in pista al sopraggiungere della quinta corsa, un miglio che Romanza Font ha dominato da cima a fondo sotto l’abile regia di Alessandro Gocciadoro, vincendo in 1.14.9 davanti a Ruben Grif e Resole Matto.  Miglio “dietro motori” per Niki Del Duomo ed Igor Guasti, al comando dopo breve lotta con Nikelia e poi sollecitati dall’avversaria che sulla piegata conclusiva ha alzato bandiera bianca gettandosi in un irrimediabile galoppo consentendo a Penelope e  a Ppepita Om  di seguire a debita distanza l’indisturbato leader, vincitore in 1.15.2, ed in chiusura, Real Gifar e Vecchione dopo impegnativa risalita esterna rifinita vittoriosamente alla media di 1.15.7 davanti a Rock Hard e a Rintone di Risaia

> Torna Indietro