-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: GIOVEDI' 30 MAGGIO

Un giovedì griffato


Dopo i fasti tricolori del week end scandinavo, il gotha italiano delle redini lunghe si è fermato in Emilia per regalare pillole di classe in un riuscito giovedì di trotto, con le femmine di quattro anni in cima al cartellone ed un divertente corollario a tenere desta l’attenzione degli appassionati sin dallo scoccare delle 15.00, orario di partenza della prima corsa giumente in vetrina nel clou di giornata e disamina loro riservata, noblesse oblige, con la cronaca a raccontare di una performance monstre della ritrovata Persiade Lans, altra proposta vincente della coppia Pieve/Di Nicola per i colori della franchigia toscana, The Show Must Go On, che ha annichilito dapprima una labile Peace of Mind dopo un giro al fulmicotone e poi ha dominato in 1.13.5 davanti a Parinaz e Primula Brazzà. Grande folla in pista nel prologo riservato ai tre anni e vinto dall’estremo outsider Ronaldinho Tres, quota shock per l’inespresso allievo di Delpino Rossi e Salvatore Valentino, la cui vittoria in 1.17.6 è stata pagata a 145 contro uno, mentre un deludente Royal Well Camm plebiscitario favorito della contesa, è stato battuto per le piazza anche da Really Dl e  Rouge Bieffe, il tutto a rendere deserta la riscossione della scommessa trio, poi favoriti diligentemente a segno con Panter Gar e Pandaz di Mazval nelle prime due posizioni e Paradiso Blue a completare il podio, con un eccellente 1.14.9 a suggellare l’alloro del pupillo del duo Andreghetti/Lorenzo Baldi.
Turno per gentleman alla terza corsa, miglio con gli anziani ad accompagnare i rispettivi, nove proprietari, con gli invader toscani, Myname As e Gianfranco Kersbaum a segno in 1.15.3 davanti a Mondo Dei Sogni e Lucio Di Jesolo ed alla quarta, Renee Dvs a tabellone e spazio a Ribelle Op, Andrea Buzzitta in sediolo e 1.17.1 per il pensionario di casa Mele, con Rinaldo Mp alla medaglia d’argento e un deludente Re Hall Dvs a completare il podio. Anziani dalla eccellente caratura atletica alla quinta, tra i cattivi l’ennesimo Bellei di giornata e vittoria alla maniera forte per Ombra Del Vento e Marcello Di Nicola dopo arrivo a fruste alzate con Nubia Dei Greppi e Oxian Bi, giunti in un fazzoletto al ragguaglio di 1.15.3. Tre anni dai roseo futuro e dal concreto presente hanno dato spettacolo alla settima, con Red Baron e Federico Esposito front runner a snocciolare parziali di vaglia e Riccio Riz e Bellei a menar fendenti battendo impervie corsie esterne, il tutto concluso in 1.14.5 dal leader, ma con lo sprinter Rodeo Dei Venti a conquistare la piazza d’onore avvicinando a fil di palo il vincitore ed in chiusura, Nuage En Ciel facile alla meta in 1.14.5 con Flavio Martinelli in regia e Oseiaz e Olympian Warning nei panni dei  ben remunerati valletti.
 
PROVE DI QUALIFICA E RIQUALIFICA
 

SCUDERIA

ALLENATORE

DRIVER

N.

CAVALLO

PROVA

DIST.

DATI

PADRE E MADRE

Tempo TOTALE

Tempo al KM.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sc.The Show Must Go On

M.Pieve

M.Di Nicola

1

PERSEO OF BROWN

Riqualifica

1600

cbo4

Conway Hall e Imera Dei

2.05.9

1.18.7

Sig.Masetti Calzolari Giancarlo

C.Di Nardo

A.Buzzitta

2

PRINCIPESSA REX

Riqualifica

1600

fb 4

Crowning Classic e Zeudi King

N.Q

 

Sc.Tre Assi

A.Porzio

G.Porzio Jr

1

NEMESIS OM

Riqualifica

1600

mbo6

Angus Hall e Deux De Mai

2.00.3

1.15.2


> Torna Indietro