-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: Giovedì 27 Ottobre 2016

Umbral Ferm vince sotto il sole
 
Dopo un paio di riunioni infrasettimanali corse sotto  gli strali di Giove Pluvio, il trotter dell’Arcoveggio ha proposto un giovedì all’insegna di un caldo sole  che ha accompagnato il convegno sino all’ ingresso in pista dei sei protagonisti del clou, uno stringato quanto accattivante miglio riservato ai tre anni che eleggeva a favorito  il plurivincitore  Umbral Ferm sul precoce Ulberto e su Urlo Jet, con gli altri nei panni dei comprimari ad eccezione di Urlo D’Ete, pedina di Vp reduce da alcune performance positive. Fortunati leader sulla irrimediabile rottura di Urlo D’Ete, Ulberto e Andrea Farolfi  guidavano a ritmo blando suscitando la reazione di Umbral Ferm e Bellei che al passaggio, iniziavano una decisa azione d’attacco alla quale i battistrada si opponevano sino al paletto dei 400 finali, allorchè Ulberto si gettava di galoppo imitato da Urlo Jet che seguiva in terza posizione , dando così il via libera a Umbral ,che in 1.14.3 lasciava ad ampio margine il rimesso Urlo Jet  e un diligente quanto opportunista,  Ultimo Sogno.
Apertura con i cadetti ridotti ad uno sparuto quartetto a causa dei forzati ritiri di Tyba Bybo e Twiggy Laksmy, e vittoria della favorita Tellmar e di Roberto Vecchione, che  in 1.15.7 hanno respinto di un amen i reiterati attacchi  di Trilly Girl Play ed Enrico Bellei, il quale si è prontamente rifatto poco dopo accompagnando alla vittoria il debuttante Vincent Horse, prospetto dal roseo futuro affermatosi in 1.17.2 su Vania Ama, a sua volta guidata da Roberto Vecchione, con Victory Ru Trebì a completare il podio. Lady dalla solida esperienza hanno dato vita alla terza corsa, due i giri di pista da percorrere con Shiraz Dei Greppi e Maurizio Visco in vetrina dopo percorso d’attesa alle spalle della favorita Rondinella Cla, ancora seconda a distanza di 24 dalla piazza d’onore ottenuta alle Cascine, terza l’attesa Road Dei Sogni, vittima di uno svarione al via , ed alla quarta, favoriti a picco  e successo del carneade Tolstoj Del Nord in 1.15.8 su Thiago dei Daltri e Tessa Us, due dei più seri candidati della vigilia confinati sui gradini più bassi del podio dal cadetto guidato dal toscano Daniele Della Maggiore . Bellei uber alles alla quinta, seconda tris nazionale riservata alla leva 2013, con un tonico Uragano D’Ete vincitore in 1.15.2 sui compagni di franchigia, targati Jet, Uriba e Usbergo, e alla settima, tutto facile per Saetta Dei Venti e Manuele Matteini, in testa sin dal via e poi a segno in 1.14.4 sui corregionali Parsifal e Papalione Cma, mentre in chiusura, errore in zona off limits per Sole Del Rio e  raddoppio per Maurizio Visco, il driver di origini lombarde  che ha portato al successo un colpevolmente trascurato Liberto dopo spettacolare arrivo a fruste alzate per battere a fil di palo Michel Trio e Rino Jet , il tutto in 1.15.9

> Torna Indietro