-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: GIOVEDI' 25 APRILE

Un caldo 25 aprile
 - Festa nazionale e grande fuga verso le spiagge in un giovedì 25 aprile assolato ed ippicamente piuttosto
interessante, con Torino a reggere il palinsesto nazionale grazie al match tra i campioni  Pascià Lest e Probo Op,
con quest’ultimo vincitore in bello stile, e Bologna a proporre un accattivante pomeriggio retto dagli anziani
impegnati  in una handicap rompicapo. La disamina del pomeriggio bolognese parte proprio dal clou, con Nieves Vl a
far valere i diritti di una indubbia  classe cristallina che le regalò una ricca carriera giovanile, ma che
fatica, per la sei anni guidata da Federico Esposito, costretta ad inseguire uno scatenato Naxos per  batterlo
proprio a fil di palo con parziale veemente e media di 1.16.2 sulla distanza allungata, mentre il terzo posto è
andato alla coraggiosa Onoria, unica  penalizzata al traguardo.
Prologo per giovani promesse e debutto con il botto per Rechele Trio, venticinque contro uno la quota e 1.16.0 l’
interessante ragguaglio con cui l’allieva di Marco Stefani ha controllato il minaccioso incedere di Ribon Jet
mentre il trascurato Radames Egral ha conquistato il terzo gradino del podio, poi, coast to coast di Pivieressa
Jet e Santo Giordano, che in 1.15.4 ottenuto in solitaria hanno lasciato a lottare per le piazze  i binomi
Peligroso Tan/Michelotto e Pinturicchio Zs/ Stefano Baldi, mentre alla terza , pronostico a carte quarantotto per
l’errore a corsa probabilmente vinta di Remember Isle e vittoria di Rapida Jet,  esponente della premiata ditta
Pistone /Tufano che ha preceduto Romanza Font e Reyla accreditandosi di un lusinghiero 1.16.1 Dopo la lunga
parentesi dedicata alle giovani leve, testimone a solidi anziani e entusiasti gentleman, con il suggello di
Werther Barbier e Michael Francis, a tabellone  i favoriti, e piazze per i trascuratissimi Opale Ron e Lucio di
Jesolo con la media di 1.15.5 ad impreziosire la fuga in avanti del duo di stanza a Cesena, poi, asticella in alto
per un qualitativo  miglio per cadetti nel quale Priscilla Spin ricopriva ruolo di prima scelta sull’ex Gocciadoro
ora Trevellin, Paco e sull’ennesimo atout targato Pistone /Tufano Paradisea Jet, ma un errore allo stacco
eliminava la favorita, con Paco  leader a menar fendenti  e Paradisea all’arrembaggio, tattica che ha favorito il
finish in open stretch dell’appostato Putnik D’aghi, pennellato da Andrea Farolfi ad un  ritorno al successo dopo
lunga eclissi, il tutto coronato da un probante 1.14.5, mentre Poker Op ha seguito Paco sulla via del podio.
Anziani dalla specchiata professionalità alla settima, Open e Federico Esposito in cima alle preferenze e pronta
conferma dell’antepost  per la coppia toscana di scuola Bondo, stessa griffe di Nieves Vl, con il ragguaglio di
1.14.2 a aggiungere pregio alla performance e Niki del Duono a battere un concreto Orion Tav per la piazza d’onore
ed in chiusura, pletora di vecchie glorie con Ioseph dei Greppi a segno  per il triplo in splendida suite di
Federico Esposito, 1.15.5 per la coppia toscana con l’appostata Morgana Op seconda all’interno di un arrembante
Gladiator Lux.


> Torna Indietro