-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: Giovedì 21 Maggio Corsa TRIS

Nosaka si difende e centra il TQQ
 
Giovedì bolognese dal cielo plumbeo presto seguito da corpose precipitazioni, questo la cornice ad un programma di corse comunque godibile, su cui troneggiava la Tris, collocata alle 19.00 e alla quale hanno aderito quattordici agguerriti anziani di lungo corso. Molti i candidati al successo del miglio abbinato anche a quartè e quintè nazionale, dall’ambizioso ed esperto Lotar Bi, al progredito Phebo Rivarco, ed in sequenza, Nosaka Prav, Isaak Bi e l’appostata Palmera Gim, mentre in prima fila trovava qualche supporter la toscana Redondela. Il canovaccio tattico della corsa si è dipanato in linea con il copione della vigilia, Redondela battistrada presto rilevata al comando dal lesto Nosaka, e i migliori all’inseguimento ad eccezione di Isaak Bi, in rottura dopo seicento metri di gara, con Phebo Rivarco ad anticipare Lotar Bi e sistemarsi in scia al leader ad un giro dal termine. Parziali mozzafiato, con le tre stelle della corsa staccate in lotta e sul palo, Nosaka e Andrea Farolfi preminenti in 1.14.0 su Phebo Rivarco e Bellei mentre Raspanted  il suo Lotar Bi si sono accontentati del terzo posto davanti ad un diligente Pedro Almodovar con Palmera Gim a completare una quintè dalla facile soluzione. Quote popolari a partire dai 30 euro della Tris, per proseguire con i 79 della scommessa quartè e chiude con i 411 o poco più del quintè.
Convegno aperto dai gentleman e dal sorprendente cost to coast di Sing Sing Gk e Michele Canali, con il cadetto allenato da Mario Rivara a rifinire il tutto in un brillante 1.15.5 davanti al favorito Skylark Ek e a Spirit Pizz, mentre Sei Mia Sm, assai seguita al betting ha pagato l’impervio percorso al largo finendo ai piedi del podio, ed alla seconda, squalifica per ambio a cancellare l’ottima performance di Tanqueray, con l’estremo outsider  Tisserant Bi ed il suo allenatore  Battista Congiu in cima al podio a media di 1.15.2 su Turbine Lp e Toreador Gifont. Della serie, giovedì amaro per i favoriti, ancora un soggetto trascurato al betting a primeggiare in bello stile, è toccato a Sigant Prav, che in 1.13.6 e sotto l’abile regia di Edoardo Baldi, ha debellato la concorrenza di Sogno D’Asolo, mentre Sassy Nord Fro ha chiuso al terzo posto, mentre alla quarta, pronostico rispettato con Thor Vald a replicare il vittorioso debutto, sempre in coppia con Pollini e davanti a Tempest Treb e Tremendino in 1.17.0. Assai seguito al gioco, il declassato ospite veneto Suremost ha fatto il vuoto alla quinta corsa, guidando da un capo all’altro sotto l’egida di un ispirato Alessandro Fonte chiudendo in 1.14.9 e lasciando ad ampio margine il positivo Skoce D’aghi e la labile Samba di Ruggi, mentre alla sesta Paco ed Enrico Bellei non hanno avuto grossi problemi a sbarazzarsi del leader Rallo vincendo in 1.15.4 davanti allo stesso e ad un ritrovato Raian Starlight, ed alla settima, raddoppio per il capolista nazionale ai comandi dell’atteso Nostrano, vincitore dopo percorso manovrato su Record Nord Fro e Ramira Cof, al ragguaglio fotocopia  di 1.15.4.

> Torna Indietro