-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: Giovedì 19 Marzo

Sky Dancer  di forza nel clou del giovedì
Menù tecnico di tutto rispetto nel tiepido giovedì del trotto bolognese, quattro anni in cima al cartellone e divertenti sfide sin dal primo pomeriggio, hanno regalato emozioni ed esiti a volte inattesi agli appassionati convenuti in buon numero in Via Di Corticella.  In cinque dopo il ritiro di Sunrise Dancer, i protagonisti del clou si sono sfidati sulla breve distanza, con il pronostico decisamente a favore di Sky Dancer , un allievo dei Gocciadoro dalla dimensione atletica ancora inesplorati, stanti i progressi  palesati dall’avvento della famiglia emiliana al training del cadetto di casa Scagliarini, che ha mantenuto fede alle attese dominando in 1.12.8 sul coraggioso battistrada Supermar, mentre Simona Om a completato il podio a debita distanza lasciando le briciole a Roi De Coeur. Alle 14.30, primo hurrah di giornata per allievi e vecchi pirati delle piste con la vittoria di Pravda Dei Greppi e Antonio Barbaro vincitori allo sprint su Pablo Escobar e Rommipul, mentre Mondo Dell’Est è naufragato in dirittura dopo aver condotto sin dalle prime battute, ed alla seconda, sfida assai attesa dal pubblico per la presenza di buoni prospetti in chiave futura, successo per la trascurata Twist Fks, un’allieva di Massimo Trevellin guidata da Alessandro Fonte che in open stretch ed a media di 1.16.5  ha beffato la  labile favorita Terribile Gso, leader sin dal via, mentre la sopravalutata Tantilla Jet è salita sul gradino più basso del podio dopo aver vanamente movimentato la contesa. Testimone ai gentleman con l’arrivo della terza corsa, miglio per indigeni di quattro anni capeggiati al betting dai veneti Supremost e Roberto Michelotto, squalificati però a metà gara per una irrimediabile rottura dell’allieva di Massimo Trevellin, mentre un diligente Sorrento Ok ed una lucida Monica Gradi hanno varcato per primi il palo d’arrivo in un significativo 1.15.5 davanti a Sesso Bre Light e Sioux dei Greppi, con  Ribot Zs dominatore della quarta in un siderale 1.12.8 ottenuto sotto la regia tattica di Roberto Vecchione davanti a Psiche Roc e Roi De Coeur. Inserita nel palinsesto nazionale in qualità di seconda Tris, la sesta corsa del giovedì ha premiato l’eccellente feeling con lo schema ad inseguimento di Orlando Blue, maturo allievo di Salvatore Valentino preminente a media di 1.16.5 sulla media distanza nei confronti degli avvantaggiati Nordhal e Mirtillo, per un en plein di tappa per gli inquilini delle scuderie del Savio di Cesena, ed alla settima, arrivo shock con il netto favorito Love Inside preda dopo corsa d’avanguardia di uno scatenato Palini, pensionarlo di Ettore Varani che Maurizio Cheli ha proiettato sul leader per beffarlo a fil di palo in un significativo  1.14.1, mentre la rottura di Luther D’Asolo ha promosso al terzo posto un regolare Oregon Mik. Chiusura nel segno dei tre anni ed arrivo a fruste alzate tra Toshiba As, Tenacia Roc e Tilde Spritz , giunte nell’ordine ed accomunate dalla media, invero assai modesta, di 1.17.4, con la vincitrice a regalare la doppietta, unica in giornata, a Roberto Vecchione.
 

> Torna Indietro