-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: Domenica 7 Dicembre 2014

Revillon stecca e Renoir spicca
 
Domenica di buoni spunti tecnici all’Arcoveggio, quattro anni in cima al cartellone e divertenti digressioni sin dalle prime battute del pomeriggio, il tutto corso sotto un cielo dai gradevoli riflessi azzurri e davanti ad un pubblico numeroso ed entusiasta. La disamina parte dalla corsa a maggior dotazione, uno stringato quanto qualitativo miglio per cadetti nel quale l’ospite torinese Revillon ed il suo driver Marco Smorgon venivano eletti plebiscitari favoriti davanti a Record Roc., mentre la frequentatrice classica Ramona Caf ed il suo corregionale Renoir Du Lac parevano riscuotere scarso credito in ottica vittoria, con il ritiro di Refosco Font a ridurre a cinque i partecipanti. Partenza bruciante di Record Roc ed immediato free way a Revillon, gli altri in fila indiana ad accettare il ritmo blando del piemontese ad eccezione di Rosy Alan, respinta al via e presto in risalita grazie alla melina del battistrada. Dopo un chilometro in souplesse, Rosy cominciava a premere sul leader seguita da Renoir du Lac, che in retta scattava con decisione prendendo decisamente la meglio in 1.15.4  sulla giumenta guidata da Guasti mentre Revillon, perdeva anche il terzo gradino del podio a favore dell’appostata Record Roc palesemente penalizzata dal flop del favorito. Puledri nel prologo e vittoria, la prima di una carriera dalle rosee prospettive, per Talita’s cage, ospite di casa Ehlert con Vincenzo Pastiglia in sediolo, preminente sulla locale Tina Pan in 1.18.6 e podio completato dalla deludente Tentazione, poi, Passion Barboi nel totale rispetto del copione con Andrea Farolfi alle redini su Macaone Jet e Nugget Di Poggio al ragguaglio di 1.14.7 ed alla terza, ancora un favorito al primo posto con Richard Zs  e Zaccherini facili alla meta in 1.15.8 sui lontani Rose e Regina Dei Rossi. Puledri dalla buona gamba protagonisti alla quarta, con il futuribile Tornado Spritz a segno in 1.17.5 su Twitter Grad e Turner As per il raddoppio del reuccio locale Andrea Farolfi ed alla quinta,  ritorno in pista dei gentleman e vittoria per Olga Pant che regalava al capolista nazionale Filippo  Monti una vittoria benedetta in chiave scudetto 2014, davanti a Oscar Atc e Nuvolari Grad in un normale 1.17.4. Chiusura nel segno dei soggetti più attesi, alla settima,  Innuendo Grif unica gioia di un pomeriggio avaro di vittorie per Marco Smorgon, con il 10 anni da Varenne  ad impreziosire la sua performance con chiusa perentoria per tenere a bada Pepita Om  e Potter Jet mentre alla ottava, Sognador Rob ed Enrico Montagna se la sono data a gambe rifinendo il coast to coast vittorioso in 1.15.0 su Silan di Giò e Sunshine Kronos.

> Torna Indietro