-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: DOMENICA 5 GENNAIO 2014

Roger Prav da un capo all’altro
 - Domenica dagli eccellenti contributi tecnici all’Arcoveggio, quattro anni impegnati nel clou e anche nella Tris di chiusura pomeriggio ed un palinsesto godibile sin dalle prime battute, affidate come da collaudata tradizione, ai giovani di tre anni. Prologo nel segno di Suzie Wong,  eccellente prospetto che Manuele Matteini ha guidato con fiducia sovrastando nelle fasi finali la inconcludente Sweetmovie Laumar , leader sino all’imbocco della dirittura e poi irrimediabilmente di galoppo, con Stazzema Dr al secondo posto su Sabrina, vittima di evenienze tattiche poco favorevoli, tempo di 1.18.8 su pista resa allentata dalle copiose piogge del week end, poi, ancora la leva 2011 in vetrina con i favoriti a carte quarantotto e vittoria i 1.19.1 per Samba di Azzurra e Federico Esposito, mentre le piazze sono andate a Stardust Men e She’S A Woman. Testimone ai gentleman con il sopraggiungere della terza corsa, miglio per anziani che ha visto Ploaghe e Marco Lasi prevalere sulla stoica Panther Nor, con il proprietario Giuseppe Rizzo al miglior risultato di una giovane carriera e Imeneo Del Ronco concludere finalmente un percorso al netto d’errori sotto la regia di Michele Canali e completare il podio, mentre alla quarta, una delle sfide dal maggior tasso tecnico del pomeriggio, andatura da passeggio per tre quarti di miglio e chiusa imperiosa a legittimare il successo di Privacy De Gloria in 1.16.6, su Pin Speed Gad Sm e Open, con l’allievo di Giorgio Cassani a confermare il ruolo di favorito, mentre ha ancora deluso l’atteso Polpettine, rivelazione dell’estate 2013 assai lontano dalla miglior forma. Ancora gentleman alla quinta, miglio per cadetti e favori plebiscitari per Regensbourg, un allievo di Salvatore Valentino assai cresciuto durante lo scorcio autunnale e oggi guidato da Michela Rossi che lo ha accompagnato al successo in 1.17.0 dopo ardua lotta con Reebok Allez mentre Ramon di Mira è terzo a debito distacco. Clou dalla facile lettura tattica e dal risultato in linea con le previsioni, leggasi Roger Prav all’avanguardia e gli altri a cercarne la scia per guadagnare un ben remunerato podio, mossa perfettamente riuscita a Rouen Peste Tft, che dopo partenza volante  ha preceduto Rebecca Laser dietro all’allievo della connection Greppi/Belladonna, vincitore in 1.15.7 con chiusa imperiosa in 28.6, poi, handicap sulla media per anziani con la distanza a condizionare notevolmente le performance dei partecipanti e Pericolo Muttley a raccogliere i resti degli avversari per vincere sul penalizzato Iacopo Duke e su Onymede Bieffe in 1.17.7 per la regia di Battista Congiu, ed epilogo Tris a premiare Rambo di Cesato e consolare anche se parzialmente il bravo Andreghetti , mentre Rolex Winner confermava il buon momento della scuderia Congiu e il carneade Re Fosco Font alzava ulteriormente la quota Tris.
 


> Torna Indietro