-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: Domenica 4 Maggio

Resoconto corse Domenica 4 Maggio 2014

Tre anni in cima al cartellone  nella prima domenica del maggio bolognese, anziani e gentleman star del sottoclou ed un divertente corollario a divertire gli appassionati che non hanno disdegnato di lanciare occhiate interessate a Napoli e alla disputa del Gran Premio Lotteria di nuovo corsa regina della primavera campana. Questa la cartolina di un convegno aperto da sei esponenti della categoria dei giornalisti/universitari, con Guido Gnoffo e la sua Plouzevè De Allez a dividersi il ruolo di prime scelte al tot contro Jessica Pompa e Orpheo D’Ete ed il ritiro di Newman Randy a privare la contesa di un soggetto importante in chiave tattica, ruolo rilevato da Painty Flying, partitore eccelso che Alberto Benvenuti ha proiettato in avanti sciorinando parziali di pregio utili a lasciare ad ampio margine gli avversari, capitanati da Federico Bongiovanni e Piper Legend, mentre Pinko Ur e Luca Esposito hanno completato il podio, il tutto a media di 1.15.1, poi, miglio in rosa con in scena le cadette e vittoria per Radiosa Tab e Marco Stefani, leader sin dalle prime battute e poi preminenti sulla tonica Robinia As e su Raggiodisole Bigi, a margine la favorita Renegade Gar,poco aiutata dallo svolgimento tattico. Manche per gentleman alla terza, ancora la leva 2010 in pista, con i favori del pronostico per la coppia Richmond /Alessandra Devidè ma vittoria, facile facile per Robin Hood Om e Michele Canali, solitari alla meta in 1.15.5, con Rapida Op e Risk Bieffe a dividersi secondo e terzo posto divisi da un amen, mentre alla quarta, turno per tre anni e successo in 1.16.5 per Simpathy Trio e Marco Stefani ed i colori della Trio, seconda Serendipy e terzo Silente Tab, mentre il seguito Senna Del Pino si è dovuto accontentare del quarto posto dopo corsa da protagonista. Soggetti dall’elevata caratura tecnica protagonisti della quinta corsa, in sediolo esperti gentleman e grande omogeneità tra i valori in campo, con Piro Piro Jet e Otello Zorzetto vincitori dopo scatto in open stretch su Odissea Grim e Orkidea Dvs al ragguaglio di 1.14.6 che conferma l’elevato standing del cinque di stanza presso la scuderia di Tony Porzio. Spazio al clou con l’arrivo della sesta, due giri di pista contraddistinti da  quote al tot  assai equilibrati e  con Superbo Capar a gestire la sfida nel gradito clichè tattico all’avanguardia, Sacro Jet a faticare al largo sino alla curva finale, dove Superbo sciorinava parziale di qualità rendendosi intangibile agli avversari su cui spiccava l’opportunista Starlet Lux  agevole seconda sempre alla corsa  sull’encomiabile Sacro Jet, 1.14.6 il ragguaglio del vincitore ben diretto da Andrea Baveresi. Doppio round per anziani nelle prove poste in chiusura di convegno, alla settima coast to coast vincente per Plutone Degli Dei, rientrante allievo di Gaetano Carro che in 1.14.9 ha disposto con irrisoria facilità di Pennabianca Horse e Occulto, e alla ottava, vittoria di Papalione Cam e Sandro Capenti, con Nino El Matto e Pot Limit Texas rispettivamente al secondo e terzo posto, media di 1.16.0 e conferma del ruolo di favorita per l’ospite toscana.


> Torna Indietro