-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: DOMENICA 30 MARZO

Spettacolo all’Arcoveggio
Domenica dai divertenti spunti tecnici all’Arcoveggio con picchi di eccellenza rappresentati dal clou riservato ai cadetti e corso sulla selettiva distanza del miglio dai nove concorrenti capeggiati al betting da Ringostar Treb, uno dei numerosi inviati di Holger Ehlert nella consueta versione tattica con Vecchione alle redini, mentre Roger Prav e Ramona Caf si candidavano al ruolo di alternative e i due inviati di casa Smorgon , Revillon e Rebecca Laser venivano piuttosto snobbati. Al via Revillon scattava in avanti concedendo un immediato free way a Roger Prav, al cui esterno si alternavano dapprima l’ardente Raffle Lb , poi sul calo della giumenta guidata da Federico Esposito, il falloso Rodeo Dei Venti, con i risultato di fiaccare le resistenze dell’allievo di Lorenzo Besana, calato a palo lontano per la vittoria in 1.14.0 di Rossini Laser e Edoardo Baldi nei confronti di Ramona Caf e Ringostar Treb, poco aiutato dalle evenienze di corsa a lui invero sfavorevoli.
Prologo corso nel segno dei tre anni con a bordo i gentleman, in sei sulla breve per la vittoria non senza qualche patema di Stella di Stelle e Filippo Monti ,leader incontrasti sino in dirittura dove sono stati minacciosamente avvicinati da Sunshine Kronos e Michelotto, salvando la vittoria in 1.18.9 mentre Siux Dei Greppi, discosto, ha  completato il podio, poi, Rebelia Lb e Vecchione a segno da favoriti in 1.15.7 grazie anche al cadeaux di Rajà Horse, battistrada forse inavvicinabile ma vittima di una deviazione all’ingresso della dirittura, che l’ha relegata al quarto posto dietro anche a Raggiodisole Bigi e Raimbow Of Nando. Asticella della qualità ad alti livelli con l’arrivo della terza corsa, un miglio riservato alla leva 2011 vinto alla maniera forte da Suete’s Cage, ancora Vecchione in sediolo ed Ehlert in regia per un ragguaglio di 1.15.5 ottenuto dopo perentorio scatto in terza ruota sulla curva finale e podio rifinito  dalla labile battistrada Sangria Vl e da Saetta dei Venti, sortita in open stretch dopo percorso conservato allo steccato, ed alla quarta, campo ristretto causa ritiri dell’ultima ora di Proxima Mb e Odino Alca, con Ortolano Jet ed Antonio Greppi a spaziare in 1.15.0 sul trascurato Niko Adri e su Nasty Reaf, mentre Paris Trio ha esaurito le sue energie a palo lontano dopo aver condotto a ritmo incessante. Tris straordinaria abbinata alla quinta corsa, schema ad handicap sul doppio chilometro e progetti di fuga andati a buon fine per Olimpo Trio e Marco Stefani, che in un considerevole  1.16.9 hanno tenuto a bada la rivalsa esterna dell’opportunista Idillio Max, con Perdasdefogu al terzo posto per l’en plein del primo nastro sugli attesi quanto deludenti penalizzati, poi, alla settima, errore per la plebiscitaria favorita Penelope Sfa e successo di New Cash su Pensiero Adri e     Pto Limit Texas in, chiudendo con l’entusiasmante sottoclou, un miglio dalle prestigiose presenze che Luther D’Asolo ha conquistato nonostante le evenienze tattiche ne abbiano complicato la mission, 1.15.2 per la coppia toscana, con il corregionale Napoleon Lans alla piazza d’onore ed al terzo Nero De Gloria , visto in eccellente assetto dopo il cambio di training ed il passaggio alla scuola del suo mentore agonistico Giorgio Cassani
 


> Torna Indietro