-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: DOMENICA 26 OTTOBRE

Domenica sprint all’Arcoveggio
 
Un clima frizzante ed un cielo terzo hanno accolto i molti appassionati convenuti all’Arcoveggio per assistere ad una domenica dai variegati spunti spettacolari, corse dall’eccellente concorso tecnico ed eventi collaterali che hanno coniugato la passione per l’ippica con quella per il calcio, sport nazionale per eccellenza. Clou di giornata, un miglio per anziani di lungo corso, sei i partecipanti dopo il ritiro di One Arrow Gar e grande attesa per la presenza del campione Looney Tunes, prima scelta di un incerto betting che riservava soverchie attenzioni anche psiche Roc e a Nicholson Treb. Con modesto sforzo , Psiche Roc si è issata al comando sull’accondiscendente New Dream Rex, guidando a piacimento ed avendo al largo Looney Tunes, sulla cui scia si poneva Pacha Dei Greppi, mentre Nicholson Treb, disinteressatosi della partenza, seguiva a diretto contatto. Ad un giro dal termine, la pressione di Looney aumentava gradatamente, la leader accelerava, New Dream Rex perdeva contatto e Nicholson Treb avvicinava i duellanti, con il sopraggiungere  della dirittura finale a premiare il colpo di reni  di Psiche che in 1.14.3 ha mantenuto un paio di lunghezze sullo stoico Looney e su Nicholson Treb scattato nelle fasi conclusive per far scendere dal podio uno stanco Pacha dei Greppi.
Sotto gli occhi attenti di un nugolo di calciatori in erba, alle 14.35 sono scesi in pista i sei puledri partecipanti alla prima corsa, un miglio che Tank You Sf  ha conquistato in 1.18.1, nonostante un notevole rallentamento nelle fasi finali nel corso delle quali è stato avvicinato da Tutankhamn Mrs, mentre Tomè dei Greppi ha completato il podio sul superstite Tissserant Bi, poi, gentleman sulla breve con i quattro  anni in vetrina e bel successo di Regensbourg e Michela Rossi, invalicabili battistrada sin dallo stacco e poi autorevoli nel loro coast to coast chiuso in 1.15.1 sulla progredita Rondinella Cla e su Rose Dechiari, movimentatrice della gara con Michele Canali in sediolo. Buoni tre anni incrociavano le fruste alla terza corsa, un miglio che vedeva Scarface Tor in cima alle preferenze della “punta”, ma allo stacco, il portacolori toscano affidato ad Andreghetti si è irrimediabilmente gettato di galoppo unitamente a Strillozzo Jet, con Simpaty Trio leader sino all’ingresso della dirittura e poi facile preda di Stiaccino Jet, vincitore in 1.16.2 con un deciso Andrea Vitagliano  alle redini, mentre il carneade Sacmai Cocks ha conquistato un’insperata terza posizione. Testimone ai gentleman al sopraggiungere  della quarta corsa, un handicap riservato agli anziani vinto con perfetta tattica d’avanguardia da Offen Matto e Federico Cortesi, al comando sin dalla giravolta e primi sul palo davanti ai trascurati Panther Nor e Plitvice D’Aghi, poi, Paola Fks e Andrea Farolfi per distacco alla quinta, media di 1.15.3, con gli altri a disputarsi le piazze assegnate nell’ordine a Nara Cast e Prinz Del Vento. Turno per cadetti alla sesta, di galoppo gli attesi Ralph Malph Kyu, Rebelia Lb e Regina Trio e vittoria ad alta quota per Rabat dei Greppi, 1.15.2 la media fatta registrare dal toscano guidato dall’omonimo Greppi, all’anagrafe Antonio, tempista nel cogliere in difficoltà Richmond, mentre Ronaldinho Tres ha conquistato un meritato terzo posto,ed in chiusura, en plein dei soggettiin training presso Arnaldo Pollini con il favorito Sirio da Barco accompagnato ad un facile assunto da Roberto Vecchione  e vincitore in 1.16.3 davanti a Saba e Scirocco Trio.

> Torna Indietro