-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: DOMENICA 25 MAGGIO

Tre anni sotto il sole


Domenica  di fine maggio dai chiari tratti estivi all’Arcoveggio, con belle corse ad allietare il pomeriggio dei molti orfani del calcio accorsi al trotter felsineo attirati anche dal palinsesto televisivo che irradiava in diretta le immagini del meeting di Stoccolma e del great event per antonomasia del trotto continentale, l’Elitlopp.
Centrale per tre anni con nove binomi al via ed un favorito piuttosto netto nel veneto Sergent Pepper, prospetto dai connotati del primaserie che in 1.14.2 ha mantenuto fede al ruolo ascrittoli dal betting vincendo con buon margine agli ordini di Andrea Farolfi, mentre alle sue spalle Sesar Starlight e Sonny Club si sono divisi i restanti gradini del podio.
Solitario di nome e di fatto il vincitore del prologo, un tre anni di marca Jet che in 1.17.0 e con la guida di Marco Stefani ha lasciato Sofort Rl  a debito distacco mentre il toscano Swing del Ronco ha completato il podio, poi, gentleman ed anziani per la seconda prova del Campionato Italiano della categoria e pronta replica in 1.15.6 di Ollolai e Marco Lasi ad una settimana dal precedente successo, qualificazione alle finali acquisita per il dilettante bolognese e piazze d’onore appannaggio di Push Valley e Canali su Osiride Ron e Michela Rossi,con i driver bravi ad acquisire punti utili e rimandare il verdetto decisivo a lunedì 2 giugno. Doppio chilometro e tre anni nel prosieguo e ritorno al successo per lo stimato Sing Sing Mz, un allievo di Mario Rivara guidato con  fiducia da Battista Congiu e preminente in 1.16.8 su Santiago Wise As e Salvador Trio, mentre alla quarta, l’altra sfida riservata ai gentleman, arrivo a fruste alzate e successo in open stretch per Rea Silva e Filippo Monti a media di 1.15.7 su Rosachiara e Reflex Grif. Cadetti dall’eccellente standing alla quinta e pronostico rispettato dal seguito Ramadan Jet, 1.14.9 la media per i quattro anni guidato da Roberto Vecchione per  i colori di Toniatti mentre Raian Starlight e Radenska D’Aghi hanno completato il podio scortando a distanza il vincitore. All’epilogo doppia manche per anziani con Procellaria Jet in fuga lungo i due giri del percorso per il triplo del team Toniatti e di Roberto Vecchione alla siderale media di 1.13.0 mentre un diligente Parsifal ha conquistato la piazza d’onore sulla rivelazione Naldo Benal ed alla ottava, poker per Vecchione grazie a Oliver che in 1.14.6 ha beffato Paciugo ed entrambi hanno battuto un labile Plutone Degli Dei, deludente l’attesa Navaya De Gloria,.

 


> Torna Indietro