-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: Domenica 1 Marzo 2015

Vittoria di prestigio per Tiemì Fks
Pomeriggio dai tiepidi tratti primaverili all’Arcoveggio, tre anni in cima al cartellone e un  programma dai piacevoli spunti tecnici a riscaldare i cuori degli appassionati reduci da un febbraio all’insegna del maltempo. Apertura di giornata nel segno di Matteo Zaccherini e del suo Silente Car, plebiscitari favoriti al betting e solitari sul palo, varcato in un eccellente 1.15.5  davanti a Sb Horse e alla trascurata Summer Bank, poi, Tindari Bi a Alessandro Fonte vincitori in 1.17.8 dopo aver pedinato un labile Tic Tac Font ed averne debellato le resistenze, con l’avversario di galoppo e Terremoto Muttley al secondo, insperato, gradino del podio sul superstite Tommy. Buoni anziani alla terza corsa, miglio per  un equilibrato sestetto con Rhythm’n Blues vincitrice dopo percorso d’avanguardia sotto la precisa interpretazione di Maurizio Cheli per il training di Ettore Vairani, secondo il favorito Olympian Warning e al terzo una diligente Oklahoma Mn, il tutto in 1.16.0  Ancora  tre anni in pista e convincente primo piano per Tamuré Roc e Michela Racca, 1.17.0 il  ragguaglio che ha permesso al team lombardo di lasciare a margine l’iniziale battistrada Tiger Rag e il movimentatore Talisker Horse ed alla quinta, testimone ai gentleman e ad anziani di lungo corso per la vittoria di Refosco Lag e Stefano Mason su Radenska D’aghi e Prodigio, mentre ha deluso il favorito Reebok Allez, mai nel vivo della gara  Clou nel segno dei “pochi ma buoni”, cinque i binomi al via dopo il ritiro, del tutto ininfluente nell’economia della corsa, di Turbo Nic e favori del pronostico per  Trainer Bi su Tronda Wise  e Tintoretto Ll. Prova falsata dagli errori dei più attesi e risolta con un semplice coast to coast dall’allievo di Gabriele Marani,  Tiemì Fks, leader sul’errore di Tronda Wise e facile alla meta in 1.16.4 sulla trascurata Tuberosa, mentre Trainer Bi è finito a tabellone alla pari di Tintoretto Ll, e Tronda, lontana, ha completato il podio, ed alla settima, Vecchione a segno con Sonny Bull in un siderale 1.14.2, media che ha confermato la superiorità del quattro anni allenato da Paolo Bezzecchi preminente sui sette  avversari, capitanati da un tonico Spirit Mn mentre Satoshi Horse ha difeso il terzo posto dagli attacchi di Slide Se Pada.  Sembrava in cassaforte la vittoria di Resora Lb alla ottava corsa,  con Vecchione a pregustare il raddoppio, ma proprio negli ultimi metri al largo dei favoriti, si materializzava la sagoma di Rambo di Cesato, energicamente sostenuto da Gianvito D’ambruoso che in 1.15.5 si imponeva di misura mentre al terzo giungeva il cesenate Ronaldinho Tres.
 

> Torna Indietro