-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: DOMENICA 16 FEBBRAIO

Specialess riparte alla grande
 - Domenica di stampo giovanile all’Arcoveggio, ospiti  i neo tre anni, padroni della scena nel ricco centrale e di spalla, un divertente corollario che  il numeroso pubblico ha mostrato di gradire  sin dalle prime battute di giornata
Pochi ma buoni in apertura, con il favorito Ricky Gill  a deludere i suoi sostenitori e Rivelino a piazzare un eccellente finish conclusivo per battere in 1.16.0 l’iniziale leader Rughy delle Selve, ancora secondo su Razor Wise filtrato in open stretch, poi, Francesco Virzì e Real Thing per corsie interne su Ravaneo Spriz e sul labile favorito Ragensbourg, mentre alla terza, finalmente un favorito sul gradino più alto del podio dopo un paio di debacle  trattasi di Poesia D’Elite che ben guidata da Andrea Farolfi ha facilmente disposto di Nitrile battuto di misura anche da Osmaro Si dopo aver guidato sin dal via, 1.16.3 il ragguaglio per la neo cinque anni allenata da Holger Ehlert. Arrivo a fruste alzate alla quarta, un miglio per tre anni con i gentleman in sediolo e Matteo Zaccherini a segno in sediolo a Stiaccino Jet, un altro allievo di Andrea Vitagliano assai intonato che in 1.17.1 si è difeso dall’ottima Shakira Maio, atout di Filippo Monti per il training di Battista Congiu mentre al terzo posto è giunto l’outsider Sirio Di Alba. Domenica di ricca messe per Andrea Vitagliano, vincitore in apertura con Rivelino, il professionista campano ha replicato come trainer di Stiaccino Jet e triplicato in sediolo al nuovo allievo Oscar Benal, vincitore della quinta in 1.16.1 su Prophet Bi e Ricasso Trio, ribadendo il magic moment con la vittoria nel clou, apoteosi della domenica grazie al coast to coast di Specialess, favorito nella sfida con la facoltosa allieva di Mauro Baroncini Sweat Ok e facile alla meta in 1.14.9 sull’avversaria e sul diligente Sonny Francis. Dopo tempo immemore, doppietta per l’ex campione gentleman Matteo Zaccherini, bolognese doc che grazie alla ritrovata forma di Lopez Bi ha rinverdito i fasti di un recentissimo passato battendo non senza qualche patema i veneti Nadler e Melody Dichiari ed in chiusura, altro double di una giornata ricca di emozioni, autore, Andrea Farolfi, che dopo Poesia D’Elite ha portato al successo il lesto Pato Effe, dominatore della ottava sulla positiva Olympian Warning e su Plinio


> Torna Indietro