-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

RESOCONTO CORSE: DOMENICA 16 APRILE 2017

Pasqua con … Trivet Cash
 
Sole, caldo estivo, palloncini colorati e uova di cioccolato per grandi e piccini, questa la divertente Pasqua all’Arcoveggio, con sette divertenti prove in pista ed esperti maratoneti impegnati nel clou.
Tre giri di pista da percorrere per i dieci concorrenti e diffuso equilibrio al betting, questa la cartolina dal centrale bolognese che ha sancito dopo accorta condotta tattica, la forma al top dell’ospite toscana Trivet Cash, opportunista di valore che Edoardo Baldi ha guidato la consueta sagacia approfittando dell’errore della battistrada Tarita del Sile per insinuarne la figura in open stretch e lasciando a due lunghezze un stoico Talito Gso e il trascurato Sing Sing Gk.
Apertura per pochi intimi e copione rispettato da Va Vivi e Davide Nuti, solitari al traguardo davanti a Verbac Verynice e Valentin Eyes in un comodo 1.18.0 sulla media distanza, mentre alla seconda il testimone passava ai cadetti con in sediolo i gentleman  per un miglio vinto in fotografia da Uragano Spritz e Michela Rossi dopo un incerto arrivo a tre con Ussaro Gifont e Ulrich Trio, il tutto alla media di 1.17.5. Sorpresa a alta quota alla terza corsa, un miglio per tre anni che sembrava ormai in cassaforte per la leader Vuelta Mas Rapida ma che ha visto primeggiare Venere Logan ed Edoardo Baldi, filtrati alle spalle della favorita e vincitori in 1.16.6 mentre Viperina Spin ha chiuso al terzo posto non lontano dai duellanti. Ancora un favorito a carte quarantotto, questa volta è toccato a Ugly Op subire evenienze tattiche negative e rompere al momento della risalita,  seguendo poi dai box  il successo di Uwasaby Gaps  e Maurzio Visco che in  1.14.7 hanno maramaldeggiato su Uragan Horse e Un Mistero, giunti va distanza siderale, poi, finalmente sorte amica per i sostenitori del più atteso, con Solista Matto e Greppi in perfetto percorso d’avanguardia chiuso 1.15.0 sull’accorrente Tiger Grif e su Oliver. Ancora anziani alla sesta e ancora un successo per Antonio Greppi grazie a Tequila Gk, 1.15.1 il ragguaglio fatto registrare dall’allieva di Battista Congiu venuta a battere nei metri finali il battistrada Tikad, mentre un tenace Tabor Caf  ha conquistato il terzo gradino del podio.

> Torna Indietro