-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

MOSTRA FOTOGRAFICA STORICA ed ATTRAZIONI A CORNICE DEL GRAN PREMIO DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2018    durante il pomeriggio di corse del GRAN PREMIO CONTINENTALE
 
Con il Patrocinio del Comune di Bologna
 
ESPOSIZIONE FOTOGRAFICA "CAVALLI, GRANDI CORSE, IPPODROMI & SPETTATORI"
in collaborazione con la CINETECA DI BOLOGNA
 
A cornice del Great event felsineo, una Esposizione di foto storiche rare, che include alcuni scatti presi dall'archivio della Cineteca di Bologna, altre del Collezionista ravennate Alberto Forti, oltre a quelle di proprietà dell'Arcoveggio
 
"Il particolare curioso": la bambina al Gran Premio della Repubblica 1949
"Ai bambini, si sa, piacciono moltissimo i cavalli.  Ma nelle occasioni ufficiali, raramente li troviamo fotografati insieme ai loro beniamini, durante le premiazioni con le autorità e le persone eleganti nel winner circle o negli scatti dell'arrivo della prestigiosa corsa.
Questa volta, invece, una bambina è proprio lì, a vedere con i suoi occhi l'arrivo vittorioso di Mighty Ned nella seconda edizione del Gran Premio della Repubblica, il 5 giugno del 1949.
I grandi sono molto più alti di lei, naturalmente, e stanno pure sul gradino della ringhiera che sta intorno alla pista, assiepandosi emozionati per assistere da vicino al passaggio veloce dei trottatori, sentirne il vento, l'odore e il rumore che fanno gli zoccoli battendo sulla pista di sabbia...
Tutto questo vuole viverlo anche lei, ma il padre non l'ha presa sulle spalle, questa volta.
Allora la piccina trova un varco in basso, lì fra le gambe degli spettatori, riesce ad infilarsi ed a conquistare una visione di prima fila!
Così l'ha immortalata il fotografo ufficiale del Gran Premio - probabilmente Nino Comaschi, Fotocronista de Il Resto del Carlino, cui si devono gli scatti più belli degli anni dal 1943 al 1950 -  con il vestitino chiaro che spunta lì, fra i pantaloni scuri degli spettatori, e le gambette giù dal gradino.   Testimone inconsapevole dell'antica e sempre viva passione per cavalli e corse. "
 
"Colonna sonora" della Mostra sarà il rumore degli zoccoli dei cavalli che corrono o che vanno al passo, per dare agli spettatori una nota suggestiva mentre scorrono le storiche  immagini esposte - che vanno dal 1949 al 2005 - e sfogliano i mitici volumi-raccolta de Il Trotto Italiano fondato e diretto dall'Avvocato Ugo Berti.
 
Per i bambini ci saranno altre attrazioni: l'atteso Spettacolo di BOLLE magiche e giocoleria, l'HippoTram ecologico per un giro nelle Scuderie dei cavalli da corsa, la CACCIA AL TESORO CON GLI ANIMATORI HIPPOBIMBO-Solo Eventi, il Maxigonfiabile nel parco giochi e... gli OMAGGI di  FICO !
 
Ingresso all'ippodromo come sempre € 3,00   -   gratuito per signore e bambini

> Torna Indietro