-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

MARTEDI' 9 LUGLIO: PREMIO A.D.A.C. - Associazione Albergatori Cesenatico - 1a semifinale Superfrustino - ore 21.00

 Superfrustino 2013, prima chiamata


Uno degli appuntamenti cardine della stagione estiva cesenate è rappresentato dal Superfrustino, sfida in punta di frusta, con pillole di classe e contorno di acceso agonismo, che vede impegnati i migliori driver del panorama nazionale, dieci per ognuno dei tre round di selezione ai quali chiedere un pass per la finale del 17 agosto che arriderà primi tre di ogni eliminatoria. Nove, infatti, i prof tricolori in lizza nella finale, cui si aggiungerà la guest star di passaporto straniero, nella fattispecie, il transalpino Pierre Vercruysse, campione del mondo di scuola franco-americana e vecchia conoscenza degli appassionati romagnoli che ne ricordano l’emozionante vittoria nell’Europeo 2012 a bordo della leggiadra Renommeè D’Ombret. Cinque sfide all’insegna dell’equilibrio testeranno talento e resistenza dei campioni in gara , con i sorteggi a mischiare le carte ad eccezione della corsa più ricca della serata, un miglio per anziani nel quale ognuno dei partecipanti proporrà la sua miglior briscola  pescata nel proprio ambito professionale. Dopo due corse funzionali all’approccio serale e disgiunte dal trofeo, la prima per i tre anni, con Rubra Bi e Retta di Azzurra ad inscenare match a suon di parziali e la seconda con i gentleman impegnati in sediolo ad agguerriti cadetti per un plebiscitario binomio favorito in Patriot Rl e Michela Rossi, alla terza si darà fuoco alle polvei con la leva 2010 ad accompagnare il debutto della “magica decina”. Madama fortuna ha sicuramente aiutato Enrico Bellei, Risk Bieffe è pesca di qualità e per il quindici volte campione italiano si palesa la concreta chance di incamerare i primi dieci punti, certo, la new entry Marco Stefani, invitato per i suoi enormi progressi e le sue molte vittorie, abbinato a Rondine Jet,  renderà dura la vita al top di origini toscane, con il talentuoso Antonio Greppi e Redford Trgf  pronti a scatenarsi in avanti nel ruolo di attese lepri della contesa, mentre Rumeno Jet e la sua proverbiale regolarità offriranno punti d’oro al calabro/piemontese Santo Mollo. Poco fortunato nel prologo, il campano V.P Dell’Annunziata vanta notevoli possibilità di riscatto con l’arrivo della quarta e la partnership con Mondrian Ans, ospite del Savio che Catello Savarese propone con fiducia, nonostante le minacciose presenze di Lummy Club, con un sinora fortunato Santo Mollo e di New Dream Rex, eccellente atout per Federico Esposito, solido performer cresciuto alla scuola di Edoardo Moni. Classifica che prende corpo e primi, prevedibili j’accuse verso sorteggi e contro la sorte avversa, ma ancora tanto spazio  per  le rivincite, con Antonio Esposito, erede del grande Pasqualino jr, a giocarsi carta importante con Prince di Poggio, passista dalle egregie doti atletiche cui tenterà un sgambetto, Punta Degli Ulivi, altro dono di rilievo per Bellei, mentre Principe e Marco Stefani si incaricheranno di fare l’andatura sperando in un  percorso senza troppi sussulti tattici e attacchi di terzi, vedi Percy Kronos, buona carta nel mazzo,  dell’emergente Davide Di Stefano. Testimone agli anziani,per un handicap dalla difficile interpretazione tattica  con  i migliori  collocati a quota meno venti, leggi Nobile di Poggio e Occhiata Jet, frecce di valore nella faretra di Antonio Greppi e Renè Legati, mentre Davide Di Stefano e Orlando Blue si candidano ad un percorso arrembante dalla  seconda fila dello start  con Lucrezia Grad e Vp Dell’Annunziata, probabili lepri. Alla settima arriva il redde rationem, certo Bellei e Nicholas Cage sono gli imprescindibili favoriti, ma attenzione a Nuvola Di Poggio, reduce da una lunga campagna francese ed annunciata in forma, la sei anni da Varenne sarà guidata da un V.P. assai motivato a prenotare il ticket per l’evento conclusivo, con Lady Del Pino e Legati nel ruolo di terze forze e Oddir di Azzurra e Antonio Esposito nei panni delle sorprese, difficile per gli altri. Con il sopraggiungere dell’ottava il riverbero si attenua, i promossi festeggiano, gli altri recriminano, ma prima dei saluti, un accenno all’epilogo agonistico, un bel miglio per anziani con i routinier in pista e Osiride Ron in pole nel pronostico davanti al black horse Lupo D’Arno, decisamente migliore di quanto non un reciti il recente e poco indicativo ruolino di marcia.
 
 
scarica qui il programma completo
 

> Torna Indietro