-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

Le tante ATTRAZIONI delle Felsinarie, Domenica 29 Ottobre dalle ore 10.00 ( inizio corse ore 14.30)

Una giornata di Grande Festa per tutta la Città metropolitana
"Street Food" del territorio, Cortei storici, animazioni, sport,
alla scoperta della storia e delle eccellenze locali,
 tutto all’insegna del divertimento. Con il XIV  Palio dei Quartieri e l'XI  Palio dei Comuni
Evento dedicato ai restauri diSan Petronio

Tornano le Felsinarie all'ippodromo. Sempre più festa, sempre più Sagra, con l’apertura anticipata alle ore 10 del mattino che punta verso famiglie e giovani offrendo gustosi "STREET FOOD", specialità tipiche e genuine del territorio metropolitano, proposte di qualità che in città non si trovano certo tutti i giorni, oltre a  giri sui pony, attrazioni e divertimenti per i bambini.
Con la finalità di sostenere, tramite l'Associazione Amici di  San Petronio, i restauri della Basilica.
‘‘Siamo orgogliosi, come Amici di San Petronio, di partecipare alle iniziative collegate alle Felsinarie per la valorizzazione del territorio e della bolognesità. I residenti di Bologna si chiamano anche Petroniani, in onore del loro Santo Patrono che, nel momento triste ed oscuro delle invasioni barbariche, ha rappresentato per la popolazione della città e della provincia un punto di riferimento non solo religioso ma anche civile’'.
Proprio il Palio anticamente dedicato a San Petronio è il filo che collega la rievocazione odierna a quelle feste di piazza che si tenevano nel centro cittadino, mix di competizione, spontanea rivalità e gusto di stare insieme con allegria e ritrovarsi in tanti attorno all’ambito drappo.
 
La festa continua ed anzi entra nel vivo dalle ore 14.30 quando inizieranno le corse al trotto, sette corse in programma.  La corsa del Palio dei Quartieri (4° corsa) alle ore 15.50  ABBINAMENTI DEI CAVALLI AI QUARTIERI
la corsa del Palio dei Comuni (6° corsa) alle ore 16.45   ABBINAMENTI AI COMUNI
 
Cavalli e guidatori dei Palii delle Felsinarie sono abbinati ad estrazione rispettivamente ai Quartieri ed ai Comuni partecipanti, e tutti – soprattutto i bambini, con le tante attrazioni organizzate per loro - potranno fare il tifo per il proprio Quartiere e Comune di appartenenza.
 
L'ingresso sarà gratuito al mattino per tutti,
mentre dalle 13.30 sarà gratuito per i bambini e per le signore, oltre che per i residenti nei 10 comuni partecipanti al Palio.  Per gli altri, solo  € 3,00
 
Tante  le Attrazioni:
 
Le più gustose   (dalle 10.00  in poi)
* Street Food tipici del Territorio, percorsi gustativi ed enogastronomici, dall'Unione dei Comuni dell'Appennino, ad esempio, i borlenghi da Vergato, con le birre artigianali del Birrificio Il Gaggiolino di Gaggio Montano
 
" L’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese verrà rappresentata dal  gruppo amici del Tiro a Segno di Vergato, creatosi casualmente, ma con la finalità di promuovere la storia culinaria del proprio territorio e l’aggregazione tra le persone più anziane ed i giovani volenterosi di mantenere la tradizione."
 
*dal grande Comune di Valsamoggia, la famosa "Stria" cotta al momento nel forno a legna, polenta, tigelle, biscotti, caldarroste, miele, formaggi, vini...
 
*il "Mercato delle Cose Buone" della Valsamoggia...
"Per il quarto anno consecutivo la Proloco di Savigno partecipa al palio delle Felsinarie in rappresentanza del Comune di Valsamoggia. Quest'anno ai volontari dell'associazione che promuoverá l'evento "Tartòfla Savigno - festival internazionale del tartufo bianco" in programma i primi 3 weekend di novembre, verrá affiancata la realtà locale del Mercato delle Cose Buone che con la sua attenzione alle realtà agricole locali della Valsamoggia porterá ad un incontro con le eccellenze del territorio. Prodotti quali ortaggi, frutta, castagne, miele, farine, prodotti da forno, latticini, marmellate, conserve e vini coltivati e realzzati sui colli e nelle valli bolognesi con attenzione alla stagionalitá, verranno proposti in vendita diretta e in degustazione.  Valsamoggia, un paese ricco per il prezioso tartufo bianco nascosto nelle sue terre che in questo periodo viene trovato dai sapienti tartufai, ma ricco anche per le eccellenze delle realtà agricole e di piccole imprese locali che potrete quindi conoscere il 29 ottobre all'Arcoveggio di Bologna."
*Senza dimenticare che saranno a disposizione sia il Ristorante panoramico HippoGrifus
 (prenotazioni Tel. 346 8597999) sia la Trattoria e Self Service delle Scuderie.
 
Le più… storiche  
La Mostra Illustrata sulla Storia di Bologna, che sarà commentata e spiegata a grandi e piccoli da giovani laureati dell'Università di Bologna  *prima visita  alle 11.00   * repliche nel pomeriggio dalle 15  in poi,
in collaborazione con la “Festa Internazionale della Storia 2017”
 
La Sfilata storica, cui parteciperanno le eleganti rappresentanze del Corteo della Badessa di Ozzano Emilia con dignitari e dame, gli Arcieri, tamburini e Sbandieratori del Barbarossa di  Medicina.
Da Crevalcore una delegazione di Garibaldini in divise d’epoca.
 
La più rombante
In mattinata lo spettacolare arrivo delle mitiche Harley Davidson del gruppo Bononia Evolution,che esporranno al pubblico nel parterre le loro affascinanti moto!
 
Le più “giovani”
* La SOMARINA Bianchina del signor Saveri  al mattino dalle 10 alle 14 sarà la beniamina dei bambini, e li porterà con il suo carrettino a fare un giretto
 
*Il "Battesimo del cavallo”, giretti in sella con il PONY CLUB FIORELLO DEL PRADAZZO A.S.D.
(gradito un piccolo contributo volontario per i restauri di San Petronio)
 
*L'HippoTram per visitare le Scuderie dei cavalli da corsa 
 
*Gli Animatori  nel parco giochi e nella saletta polivalente, con la CACCIA AL TESORO nel pomeriggio
 
*I Maxigonfiabili nel verde parco giochi
 
La più  curiosa,    col Museo dei Botroidi
Il laboratorio per i bambini  del 29 ottobre all'Ippodromo,  in occasione della Festa delle Felsinarie: sarà "Creare, colorando i botroidi di Luigi Fantini, sassi dalle forme antropomorfe, un simpatico presepe dove la gioia sia il primo ingrediente. Il presepe sarà poi esposto in luogo pubblico per tutto il periodo delle feste!"
Nel Comune di PIANORO -che partecipa quest'anno al Palio dei Comuni - precisamente nella frazione di Tazzola, è sito il   Museo dei botroidi di Luigi Fantini: Il Museo è un ambiente dove conservare e far conoscere i sassi antropomorfi di arenaria, chiamati Botroidi, raccolti dal pioniere della speleologia Luigi Fantini agli inizi del 1900 lungo il fiume Zena.
 
Le più tradizionali:   le corse dei Palii delle Felsinarie
 
Nei momenti clou, al centro del pomeriggio, si terranno
il 14°  Palio dei Quartieri-Trofeo Cavallo Magazine (4° corsa in programma)
e l'11°  Palio dei Comuni –Trofeo Orlandi Lubrificanti (6° corsa)
 
A disputarsi il successo, abbinati ai cavalli in gara, rispettivamente, i Quartieri bolognesi e dieci dei Comuni che fanno parte della Città metropolitana, con il tifo del pubblico a sostenere i propri portacolori.
 
I vincitori dello scorso anno ? Il Quartiere Santo Stefano e l’Unione dell’Appennino Bolognese.
 
A loro non un drappo, ma i Trofei realizzati dall’affermato artista bolognese Eugenio Lenzi.
 
I partecipanti al Palio dei Comuni 2017 sono:
 
CASTEL SAN PIETRO TERME
CREVALCORE
MEDICINA
OZZANO EMILIA
PIANORO
SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO
SASSO MARCONI
VALSAMOGGIA
UNIONE APPENNINO BOLOGNESE
UNIONE RENO GALLIERA
Con il Patrocinio della Regione Emilia-Romagna,  del Comune di Bologna  e della Città metropolitana
in occasione della “Festa Internazionale della Storia 2017”
> Torna Indietro