-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

I PROTAGONISTI DEL GRAN PREMIO CITTA' DI CESENA 2013 IN PILLOLE

POSEIDON BAR

numero eccellente per attuare  tattica da collaudato opportunista, mirino sul marcatore, contando su forma al top e feeling con Beppe Lombardo

PICONE
tenace frequentatore di impervie corsie esterne, ha saggiato la pista con prudenza, possiede cospicue doti atletiche e Santo Mollo lo propone con ambizioni in chiave podio

PER AMORE GUAL
reginetta giovanile, ha nel parziale d’avvio la sua dote migliore ed in Bellei il partner perfetto per cullare sogni di vittoria

PELIGRO
velocista provetto ritorna in Rivera dopo un anno dalla sua sfortunata perfomance nel Calzolari sempre in coppia con Francesca Croce e sempre con il quattro, la partenza sarà decisiva per determinarne le odierne sorti agonistiche

PLUTONIO
scattista di valore la cui collocazione impone massimo impegno per non rimanere allo scoperto dopo lo stacco della macchina, il talento di Andreghetti garantisce le scelte migliori in ottica piazzamento

PICK KRONOS 
la forma pare lontana dal top ed il numero non è il massimo, ma a suo favore ci sono classe e un driver del livello di roberto Vecchione,  per rovesciare un pronostico improntato all’estrema prudenza

PITAGORA BI
carriera ricca di allori, numero che lo terrà lontano dallo strappo iniziale e guida di Gubellini, tutti indizi utili per farne un sicuro protagonista

PROBO OP
l’anello a raggio ridotto non la aiuta, ma l’allievo di Edi Moni ha qualità e non teme di sobbarcarsi percorsi onerosi, re di denari del gruppo, grazie ai suoi titoli, guida il pronostico 

PETRA AXE
le due vittorie toscane ed un paio di piazzamenti ad alto livello durante l’annata ne legittimano la presenza al Savio, la partnership con Francesco Facci autorizza ambizioni in zona marcatore

PRINCESS KRONOS
carta di Lorenzo Baldi, driver tra i plurivincitori della corsa, ha dalla propria eccellente condizione e duttilità tattica, forse poco per ambire ai piani alti, ma elementi sufficienti per una onorevole partecipazione

PAPALLA
dalla routine ai Grandi Premi senza tappe intermedie, scala un Everest in quanto a parziali ed esperienza, dando a Buzzitta gran lavoro per gestirne gli ardori, estrema outsider. 
 

> Torna Indietro