-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

GRAN PREMIO CONTINENTALE: UNA SINTESI DEI PROTAGONISTI

PER AMORE GUAL

ha ritrovato la via del successo classico a Montecatini e grazie al numero uno e alla guida di Bellei si propone come chiave tattica del confronto ambendo ad un legittimo posto sul podio

 
VERY PLEASANT
primaserie transalpino dalla prestigiosa griffe Dubois e dai brillanti trascorsi classici, francese atipico, si candida per un ruolo da protagonista potendo esibire forma al top e buona duttilità, lo schema è una possibile incognita cui dovrà ovviare l’esperto Jean Philippe
 
PITAGORA BI
la forma è un legittimo punto interrogativo dopo una battuta a vuoto in quel di Cesena e la successiva sosta agonistica, ma la classe e la statura tecnica da primaserie possono sopperire unitamente alla guida del talentuoso Pippo Gubellini
 
VARADE D’HERMINE
freschezza atletica, condizione al diapason e guida di Jean  Michele Bazire per una lady dalle cospicue chance avvalorate anche dall’acclarato feeling con la distanza, l’entourage cerca una vittoria in Gruppo Uno, osservata speciale
 
PROBO OP 
è il favorito tecnico, avendo palesato invidiabile continuità di rendimento, adattabilità ad ogni evenienza tattica e perfetto accordo con Edy Moni, il plus è rappresentato dalla gradita distanza del doppio chilometro
 
PICK KRONOS
presenza costante in prima classe ha favorevolmente stupito nell’Europeo e nonostante collocazione poco propizia all’estremità dello schieramento può essere una gradita sorpresa  in ottica marcatore, al resto penserà Andreghetti
 
PLUTONIO
numero ideale per un percorso da perfetto opportunista foriero di un ben remunerato piazzamento in scia alla lesta Per Amore Gual, la regia di Greppi garantisce rendimento ottimale ed eccellenti scelte tattiche
 
PRINCESS KRONOS
rivelazione estiva è la seconda proposta del team Baldi, con Lorenzo a dirigerne personalmente le mosse in un impegno davvero arduo a cui arriva però al massimo della condizione fisica
 
PAOLO OM
ha girato l’Europa in lungo e largo incrociando Very Pleasant a precedendolo in un occasione, ma eravamo in primavera e oggi la mission pare difficile per la caratura degli avversari e la collocazione in seconda fila
 
PANTHEA CLUB
sprazzi da campionessa e qualche svarione non ne fanno una potenziale protagonista, il team però mostra fiducia e Flavio Martinelli è driver concreto, con mani eccellenti e siccato senso del traguardo, serve una magia
 
PAGLIAROLO JET
inesperto ma atleticamente dotato, ha spesso stupito con percorsi arrembanti conclusi vittoriosamente, oggi alza ovviamente le mire, ma Tufano in panchina e Vecchione alle redini predicano fiducia e non nascondono ottimismo sull’esito dell’esordio in prima classe.
 
 
 

> Torna Indietro