-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

GIOVEDI' 5 MAGGIO: PROGRAMMA COMPLETO E PRESENTAZIONE CORSE - Inizio ore 14.55

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA GIORNATA DI CORSE
 
Miglio di fuoco all’Arcoveggio
  
Giovedì ad alta tensione all’Arcoveggio, con un clou programmato sulla breve distanza  che ha radunato sotto le Due Torri un sestetto di anziani specialisti della velocità, dal campione in fieri Stankovic Ok, vincitore classico in età giovanile e sfortunato protagonista del Derby 2014, quando buttò all’aria il possibile Nastro Azzurro finendo squalificato per ambio, al precoce Sing Hallelujah, altro prospetto dal prestigioso palmares anch’esso allenato da Holger Ehlert, senza dimenticare la suite recente di Supermar, brillante allievo di Lorenzo Baldi dalla forma al top come quasi tutti i pensionari del professionista emiliano, per chiudere con Roger Prav, partitore eccelso che a Bologna ha fornito le migliori performance di una carriera sempre  alle soglie della prima categoria. Difficile per gli altri, con Samurai Be ad esibire condizione al top e testare la propria caratura contro cotanta concorrenza e Romi Mms in trasferta dal buen retiro sloveno avendo  nel mirino l’inserimento nel marcatore. Alle 14.55 il via al primo appuntamento pomeridiano in compagnia di un referenziato plotone di cadetti su cui spiccano i veneti Tackle Gar e Torpicchio Bybo, la prima guidata da Alessandro Fonte, il secondo affidato al solerte Andrea Farolfi, mentre alla seconda il testimone passa ai tre anni con una stringata sfida sulla breve distanza ricca di eccellenti individualità , con Uomo Show prima scelta tecnica grazie al numero uno sul sellino e ad una convincente carta agonistica, nonché la partnership con il talentuoso catch driver Tommaso Di Lorenzo, mentre le alternative sono validamente rappresentate da Umido Petral, con il plurimpegnato Bellei e da Ulisse Leo, ambizioso portacolori modenese sul  quale sale il motivato Marco Stefani. Tornano i nati nel 2012 ad incrociare le armi sulla breve con un trio di papabili al successo capeggiato da Trendy Ok, altro atout di marca Bellei su cui incombono le minacciose presenze di Trivet Cash e Tarita Lans, guidati rispettivamente da Edoardo Baldi e Tommaso Di Lorenzo, mentre alla quarta i gentleman salgono i sediolo a buoni tre anni con Un’Avventura e Canali severamente esaminati da Ulk Delle Selve e Matteo Zaccherini, ed alla quinta,  anziani di lungo corso sui due giri di pista  e pronostico per Ramses Degli Dei, inviato di Heiki Korpi con Andrea Farolfi in tolda di comando e con Ryu della Luna e Bellei nei panni delle possibili alternative. Sempre anziani anche nelle due corse deputate a chiudere il convegno, alla settima, ci riprova Sergent Pepper dopo tre uscite pubbliche  caratterizzate da altrettante rotture, con Andrea Farolfi investito della responsabilità di disciplinare il potente quanto dispersivo allievo di Andrea Sarzetto, mentre alla ottava si profila un divertente match tra Laioz e Saetta Degli Dei, con Maurizio Cheli sul portacolori marchigiano ed  il solito Farolfi sull’affidabile ma scomodamente collocata giumenta di scuola Korpi.

> Torna Indietro