-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

GIOVEDI' 28 MAGGIO 2015: inizio corse ore 15.00

Lotar Bi insegue da meno 40
 
Il giovedì dell’Arcoveggio propone un accattivante palinsesto tecnico, con gli anziani padroni della scena, impegnati in un intricato handicap sulla distanza maratona dei 2400 metri, prova alla quale hanno aderito dieci specialisti dello schema divisi in tre nastri. Protagonista di un grintoso inseguimento nella tris di sette giorni orsono, lo stacanovista Lotar Bi torna al trotter felsineo scontando la dura penalità di 40 metri, guidato dal suo mentore Alessandro Raspante e trovando , sulla sua strada, agguerriti specialisti del livello di Incos, vecchio ed indomito guerriero tornato brillantemente  alle gare dopo un grave  infortunio che fece temere la fine della sua gloriosa carriera, oppure Refosco Lag, “passista” di casa Visco dalla forma al top, senza trascurare l’unico inquilino del nastro intermedio, il toscano in giubba gialla, Parsifal, preceduto da voci votate all’ottimismo e da eccellenti performance nel periodo. Si inizia alle 15.00 con gentleman e cadetti alle prese con la selettiva distanza del miglio, corsa che Matteo Zaccherini prenota in sede di pronostico in virtù delle evidenti qualità palesate da Sibille Inn Ronco, una allieva di Gennaro Casillo già in vista sull’anelo felsineo, mentre Socrate Banal e Michela Rossi cercheranno un difficile sgambetto ai favoriti, con Sarà Sempre Bigi e De Luca in lizza per il podio assieme a Sioux Dei Greppi e Del Rosso. Si prosegue  nel segno di Tindari Bi e Alessandro Fonte, attesi protagonisti della seconda ed alla terza, match tra amici, Vecchione con Tenerife e Pollini con Tintoretto Ll, senza però trascurare  la chance di Tessa Sartor, affidata al sempre più convincente Marco Volpato nel ruolo di catch driver, ed alla quarta, Salvador Trio, Sentimento Ok e Starlet Lux, citati in ordine di apparizione e dai quali è lecito attendersi spettacolo e un significativo report cronometrico. Anziani di buona caratura si sfidano alla sesta, miglio con nove binomi al via su cui spiccano le indiscusse doti del veloce Ranieri e la grinta di Robben Dei Daltri, con l’appostata Runa Horse seria alternativa ai due maschi proposti rispettivamente da Bavaresi e Lorenzo Baldi, mentre alla settima Tosca Del Diuono e Davide Nuti pretendono la prima citazione ed in chiusura, riflettori su Oviedo Pav e Luca Farolfi, prime scelte nei confronti di Olimpo Trio, con Vecchione e di Raptorens Benal, ospite marchigiano con Marco Basile in tolda di comando.

 
SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA GIORNATA DI CORSE

> Torna Indietro