-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

GIOVEDI' 24 DICEMBRE: PRESENTAZIONE CORSE E PROGRAMMA COMPLETO - INIZIO ORE 14.25

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA GIORNATA DI CORSE
 
Pomeriggio di auguri e belle corse la vigilia di Natale  all’Arcoveggio, con i quattro anni in cima ad un riuscito cartellone aperto alle  14.25 da un miglio riservato agli allievi e chiuso, allo scoccare delle 17.35 con un affollato handicap sulla media distanza. Autentico stacanovista delle piste italiane, Supermar torna in scena dopo un coraggioso inseguimento fiorentino preceduto dal brillante quarto posto nel Due Torri, con l’obbiettivo di chiudere in bellezza una stagione vissuta sempre in prima linea ed impreziosita anche da piazzamenti in contesti classici. Molte le alternative al campioncino di casa Daltri portato a completa maturazione agonistica da Lorenzo Baldi, dall’ex promessa Sergent Pepper, potenziale prima serie a tre anni ma dall’attuale rating  in caduta verticale, al progredito Salvador Trio, altro impavido frequentatore dei clou assurto a notevoli livelli nell’ultimo scorcio di stagione, per non parlare di Sonny Club e soprattutto di Stella di Azzurra, lady di casa Gocciadoro reduce da un recentissimo successo milanese seguito ad un quarto posto nel prestigioso Carena di martedì 8 dicembre alle Capannelle. Si apre nel segno degli allievi con solo sette candidati alla vittoria ed un possibile match nelle fasi d’avvio tra i velocisti Mercury Roc e Radenska D’Aghi, il primo, vecchio leone dai prestigioso trascorsi, la seconda, giumenta dagli estrosi tratti caratteriali, guidati rispettivamente da Pristipino e Callegaro e da preferire in ottica successo al binomio nordestino,Oklahoma Mn,/ Jevtic, mentre alla seconda toccherà ai gentleman, anch’essi presto in scena per poi tornare a casa a festeggiare e riflettori del pronostico a illuminare la coppia Tessitore Jet/Monti, plebiscitari favoriti in virtù del collaudato feeling che li lega e della forma al top palesata nelle recenti uscite dal tre anni allenato da Heiki Korpi. Giovani promesse scenderanno in campo alla terza, nove i soggetti di due anni impegnati sui due giri di pista e favori di un labile antepost per Unique Etoile, pedina di Carlo Belladonna che si sposta dalla lontana Brianza per affidare ad Antonio Greppi la sua migliore spranza giovanile pur nella difficoltà dell’impegno causa le agguerrite presenze di Unique Men e Ultras Grif, ed alla quarta, grandi manovre in avvio e possibile contropiede per Paris Roc, oggi nell’inedita versione Andrea Farolfi.
Tornano i due anni alla quinta corsa, ben undici al via con curiose individualità da seguire  in ottica successo, dal veneto Ubi Maior Gar, proposta di Massimo Trevellin, ad Un’Avventura, brillante vincitrice all’esordio ed in grado di replicare agli ordini di Moreno Maccagnani, senza peraltro trascurare il toscano Ussaro Mask, sul quale Edoardo Baldi ripone soverchie speranze. Belle ed  incerte le due prove deputate a chiudere il convegno, alla settima, tre anni impegnati sulla breve e sfida a suon di parziali tra Thor del Venti e Tyrone di Pippo, ospiti in trasferta dalla terra dei Medici oggi agli ordini rispettivamente di Andrea Farolfi e Antonio Greppi, alla ottava, invece, grande affollamento, con lo schema ad handicap e la distanza allungata a mischiare le carte tattiche ed migliori collocati al secondo nastro , dall’undicenne Incos , al tenace Omega D’Alfa , passando per Road dei Sogni e Record Nord Fro, quest’ultimo reduce da ben tre successi in sequenza e guidato dalla giovane promessa Manuel Pistone.

> Torna Indietro