-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

GIOVEDI' 23 APRILE: PREMIO IPPOCAMPUS - CORSA TRIS - inizio corse ore 15.05

Tris per provetti velocisti
 
Torna la Tris in via di Corticella dopo un’assenza di qualche settimana e lo fa nella veste più glamour, con ospiti dal prestigioso palmares ed un intricato scenario tattico dal quale potrebbero sortire sorprendenti esiti ed un responso cronometrico da valore assoluto.
Reduce da un’intensa attività invernale, vissuta tra la riviera ligure, leggi Albenga, e rigidi week end parigini, l’allievo di Pietro Gubellini, Paco Rabanne scende in Emilia per cercare una vittoria che gli manca da un po’, mettendo  in campo tenacia e parziali di valore atti a risalire le fila di un contesto davvero impegnativo, con lo specialista One Love ed il talentuoso Vecchione,avversari dichiarati in chiave vittoria, assieme a Olmo Del Sauro, altro ospite dalla brughiera lombarda che Mauro Baroncini affida al suo catch di fiducia, Tommaso di Lorenzo. Attenzione a Pantera del Pino, globe trotter di casa Legati che si presenta sotto le Due Torri con un curriculum di tutto rispetto e che il bravo Renè conosce a menadito, avendone diretto l’ascesa agonistica sin dalle prime battute di una onorevole carriera, mentre la “matura “ Mombasa Bi torna all’Arcoveggio abbinata all’emergente Marco Volpato, con ambizioni in zona podio  e la vantaggiosa scia del veloce Rivelino,senza trascurare o progressi del solido Pacigo, con Greppi inedito partner dell’emiliano in traning presso William Cheli, e tra gli inquilini  della prima fila, Robedamaschi Mark, Rivelino e Pleasant Jolly, tre nomi di esemplari interpreti della specialità citati in ordine di preferenza. Si parte alle 15.00 in compagnia di giovani lady dal convincente ruolino di marcia, leva 2012, che propone sempre prospetti interessanti e nella fattispecie segnala in Trilly Wind e Tania Cr due solide chance per Wim Paal e Pietro Gubellini , mentre mezzora dopo scenderanno in pista i quattro anni, i nove dietro le ali della macchina con l’inviata di Andrea Sarzett, Sassegna Spritz  favorita piuttosto netta rispetto alla veloce ma labile Suza D’aghi e alla progredita Sabrina.
Gentleman ed anziani incrociano le fruste alla terza, con il glorioso Illy Pan alla ricomparsa agonistica accompagnato dal fedele Michele Canali e Plutone Jet ad inseguire sotto l’egida tattica di Matteo Zaccherini, mentre alla quarta l’indigena di colori e training sloveno, Soncka, trova contesto abbordabile per replicare un recente successo a nord-est sempre con Peter Zadel in cabina di comando, ed alla quinta, Tortuga per confermare i recenti progressi e Tindari Bi per tornare la promessa di qualche tempo fa affidati rispettivamente ad Antonio Greppi e a Massimo Trevellin. Equilibrio alla sesta in virtù della buona forma dei ritrovati Nadine Bi e Rudedu e riflettori sul decaduto Mercury Roc, poco incisivo di recente ma pur sempre sul podio in contesti analoghi per chiudere la disamina assieme ai nove facoltosi cadetti che alla settima si sfideranno sulla selettiva distanza dei duemila metri con Super Op. Serpico Treb e Stratocaster a dibatter sul tema vittoria con la partnership di Edoardo Moni, Robi Vecchione e Andrea Farolfi.

 
SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA GIORNATA DI CORSE

> Torna Indietro