-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

GIOVEDI' 18 SETTEMBRE INIZIO CORSE ORE 15.05

Settembre, tempo di Continentale all’Arcoveggio, con il trotter felsineo al centro dell’universo ippico in virtù della fondamentale sfida riservata ai quattro anni e come antipasto, un giovedì dai divertenti spunti tecnici incentrato sulla ricca prova per due anni e su due accattivanti ribalte per cadetti ed anziani.

Posto come terzo appuntamento del pomeriggio, il clou per giovani promesse vede l’invitto compagno d’avventure di Michela Racca, Tam Tam Roc affrontare agguerriti rivali in un schema lineare e poco affollato, con Tosca Effe guidata da Paolo Bezzecchi e pronta a ribadire i recenti progressi e la partnership, Andrea Farolfi/Tresor Zs a proporsi come terza forza in un contesto privo di figure di secondo piano e dal quale è lecito attendersi un report cronometrico di tutto rispetto.

Alle 15.00 scenderanno in campo i gentleman per il primo scontro agonistico del pomeriggio, ad accompagnarli, quattro anni dal discreto curriculum con il binomio toscano, Rajah Petral e Stefano Baldi in pole nel pronostico ed in alternativa, il progredito Renee Sartor guidato dal capolista nazionale Filippo Monti, poi, vetrina per la leva 2011 in un contesto estremamente omogeneo con tre punte a disputarsi il primato, Sally Brown, con Edoardo Baldi, Sansone Laser, affidato al talento di Francesco Facci e Saffo Inn Ronco, proposta dalle notevoli chance del siculo Cesare Ferranti. Tre anni sulla breve alla quarta corsa, buone individualità in pista nonostante ruolini di marcia macchiati da rotture e favori di un labile pronostico per Scheggia Grad, ospite di casa Gradi con Andreghetti spalla ideale nel tentativo di percorso netto e in leggero sottordine. l’inespresso Solimano, con Pescialli alla guida per la regia di Marco Smorgon ed una regale genealogia a farne un curioso candidato al podio, mentre Sauvage Roc e Michela Racca sono le vere alternative in chiave vittoria, poi, alla quinta, vecchie glorie in pista sui due giri e Naos Rob in trasferta dal padovano per centrare un successo scaccia crisi , mentre l’ardente concittadino Oscar Atc guarda al podio assieme all’ennesimo ospite toscano, Omsk Dei Greppi. Asticella ai vertici tecnici con l’arrivo della sesta corsa, altra sfida sulla breve distanza con i quattro anni protagonisti e un incerto antepost che svaria dalla forma di Ramira Cof, alla solida fama di Rebecca Laser, in regresso rispetto alle ambiziose mire classiche di inizio anno ma pur sempre giumenta di classe, mentre il finalista del Derby 2013, Rossini Laser trova contesto impegnativo e numero complicato per ribadire il recente successo in coppia con il suo mentore Edoardo Baldi, ed alla settima, handicap e doppio chilometro con One Way in grado di risalire dal secondo nastro e venire a capo della contesa, sempre che Olimpo Trio e Offen Matto non inventino fuga vincente dallo start. Sapore classico alla ottava, anziani dal’illustre passato incrociano le forme con il vincitore del Campionato Europeo 2011, Looney Tunes in lizza per la vittoria dopo un confortante rientro agonistico a Cesena, mentre Lando Correvo sarà il probabile front runner sempre che il glorioso Illy Pan nono decida di bagnare la sua ricomparsa con il preferito percorso all’avanguardia.

scarica il programma completo della giornata di corse


> Torna Indietro