-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

DOMENICA 22 FEBBRAIO: PREMIO GIOCHI TRADIZIONALI UISP - inizio corse ore 14.35

Simona Om, la francese
 
Clou per cadetti nella domenica del trotto bolognese, campo scarno quanto qualitativo, per un miglio che impreziosisce un palinsesto comunque ricco di spunti tecnici, dal vernissage agonistico fissato per 14.35 con il tradizionale concorso dei tre anni e all’epilogo riservato alle lady , in nove al via a sfdarsi sui due giri di pista. Reduce da due quarti posti in quel di Vincennes, l’allieva di Alfredo Pollini, oggi in partnership con Robi Vecchione , Simona Om, torna al trotter felsineo per ribadire una dimensione atletica che la pone,sin dalla scorsa estate, ai vertici della generazione 2011, trovando come validi competitor il veneto Sergent Pepper, pupillo della famiglia Sarzetto nella consueta versione Andrea Farolfi,  che dopo la vittoria romana nella consolazione del Derby ha vissuto alterne fortune, compreso un sinistro autostradale fortunatamente senza conseguenze, ed il toscano Sonny Club, soggetto dalla rimarchevole regolarità forgiato con pazienza e maestria dal talentuoso Edoardo Baldi. Il convegno apre nel segno dei tre anni, con la curiosità di vedere all’opera la chiacchierata Tantilla Jet, neo allieva di Andrea Sarzetto che giunge a Bologna per inaugurare la nuova giubba della scuderia Elida trovando sulla sua strada la veloce Tosca Effe, con Paolo Bezzecchi in regia e Tu Sei Tu Bigi, ennesima proposta in chiave giovanile del team capitanato da Edoardo ed Alessandro Baldi, poi, Siada Spritz alla terza uscita pubblica in una settimana ed in predicato di aggiudicarsi il successo e confermare i recenti progressi ottenuti anche grazie all’attenta regia tattica di Marco Basile, ed alla terza, giovani in pista e riflettori su Tikuma, scuola Ehlert e guida, sempre ispirata ed affidabile del campano Vecchione. Testimone ai gentleman con l’arrivo della quarta corsa, miglio per quattro anni dal discreto portafoglio e dal solido score pubblico, con Stella Trio e Canali a tentare la fuga in avanti e Sauvage Roc ed il giovane Filippo Rocca ad attaccare sin dalle prime battute, ed alla quinta, affidabili anziani alle prese con la distanza del miglio per un possibile match tra Nester Dei Venti e Oceano Ek, leggi Vecchione contro un rientrante Paolo Leoni. Anziani in pista anche alla settima , handicap per gentleman sulla media distanza con  gli inseguitori Paco e Lindbergh Bi probabili protagonisti per la gioia , rispettivamente, di Vito Palio e Stefano Lago, ed in chiusura, Renee Dvs primattrice di una comunque serrata trama tattica che coinvolgerà anche Radiosa Tab e Reims Kronos.
 
scarica il programma completo della giornata di corse

> Torna Indietro