-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

DOMENICA 13 APRILE E' FESTIVAL DEL TROTTO ALL'ARCOVEGGIO_GRAN PREMIO ITALIA - TROFEO AUTO VANTI- presentazione della giornata - inizio corse ore 15.00

L’Arcoveggio sfoggia il gran pavese per la giornata più importante della stagione primaverile, con i tre anni in pista impegnati nel prestigioso Gran Premio Italia, tappa fondamentale per la carriera di un aspirante campione e corsa dal prestigioso Albo D’Oro

La kermesse bolognese vede convenire lungo la via Emilia nove soggetti dal roseo futuro e dal presente piuttosto indicativo, con il primo vincitore classico del 2014, Suricato Jet, gratificato da un promettente numero cinque sul sellino che gli permetterà di gravitare nelle prime posizioni e far valere il suo terrific speed, mentre l’aitante Stankovic Ok dovrà dar fondo al suo eccellente repertorio atletico per issarsi all’avanguardia e rendere duro il percorso all’allievo di Gaetano Di Nardo, compito per il quale Enrico Bellei pare il migliore dei partner possibili. Terza forza Scoop Grif Italia, virgulto in divenire sul quale garantisce Marco Smorgon, professionista che nel 2011 si ascrisse la corsa felsinea con Oropuro Bar stabilendone, con 1.12.3, il limite cronometrico poi, molte candidature al podio e nessuna figura di secondo piano dalla partecipazione decoubertiana; Savannah Bi in primis, con Federico Esposito in sediolo ed Erik Bondo in regia a ribadire il ruolo della portacolori toscana, Saba Del Ronco, oppure Specialess, giramondo dall’accattivante livrea che Andrea Vitagliano annuncia in gran forma.

Di notevole livello anche il contorno, con i cadetti impegnati nel prologo in un miglio assai equilibrato dal quale potrebbe scaturire un report tecnico notevole, in virtù delle presenze di Re Robintor con Vecchione, Record Nord Fro e Ringoz Rivarco, atout di peso per Andrea Farolfi e di un Bellei assai impegnato nel corso del pomeriggio, poi gentleman in schema ad handicap con 14 binomi al via e probabile podio a trazione posteriore, Ninguno per la guida di Cesare Meli e Madyson De Gloria con Pier Giovanni Michelotto in sediolo, in leggero sottordine, Orghez e Gianni Magonara. La domenica decolla al sopraggiungere della terza, un miglio in rosa che funge da succedaneo agli ormai tramontati Filly e che propone in Seduttrice e Sweat Ok, due potenziali protagoniste, con Smorgon e Di Lorenzo a dirigerne le mosse tattiche, poi due giri di pista per anziani di lungo corso e match tra Pin Emon Sm e Papalla, solido performer di casa Baldi il primo, giumenta dal notevole quanto inespresso potenziale la seconda, oggi accompagnata in pista da Roberto Vecchione. Grande spettacolo alla quinta, con la reginetta della leva 2010, Rodeo Drive Ok in scena dopo lunga sosta seguita alla piazza d’onore nelle Oaks dello scorso dicembre ed oggi severamente testata dal velocista Red Baron e dal solido Ringostarr Treb, poi anziani dalla caratura classica ad impreziosire la settima, con il campione Geox di nuovo a Bologna, suo porto d’elezione dopo i due successi nel Vittoria, annunciato in forma da Pietro Gubellini e pronto ad affrontare avversari agguerriti come Pancottina Bar con Bellei, Onoria e Oronte di Cesato, con le glorie locali Andrea Farolfi ed Andreghetti. Alla ottava testa coda dello schieramento in chiave successo, Perkins Grif per numero e forma e Potenza Om per classe e feeling con lo schema, il tutto sotto l’egida di Andrea Farolfi e Pietro Gubellini.

scarica il programma completo della giornata di corse


> Torna Indietro