-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

CORSE di MARTEDì 27 MARZO, inizio ore 15.30

 Zenio per la conferma, Specialess per il bis. E la 4a corsa è seconda Tris nazionale  FAVORITI  PROGRAMMA COMPLETO
Dopo l’intenso week end con corse sia al sabato che alla domenica, l’Arcoveggio riapre i cancelli nell’inusuale appuntamento del martedì, prologo di una nuova cadenza che caratterizzerà l’ormai imminente arrivo del mese di aprile, assieme alle giornate tradizionali e che oggi vede i tre anni calamitare le attenzioni nel clou e gli anziani dare vita ad un miglio dalle prestigiose presenze.
Una fila di eccellenti prospetti scenderà in pista nella prova a maggior dotazione, con Alessandro Gocciadoro assai fiducioso sulle condizioni del promettente Zenio, vincitore in bello stile a Roma e, sorteggio permettendo, in predicato di partecipare al Gran Premio Italia dell'8 aprile a Bologna, mentre dalla Toscana il team Ehlert invia Zilath con propositi di ben figurare assieme a Zia Meme Cla, affidando il primo al fido Vecchione ed la seconda alle abili scelte di Francesco Facci, driver titolare della Scuderia Bellosguardo cara ai coniugi Meli.
L’inedito martedì parte subito in bello stile alle 15.25 ed alla prima offre una ghiotta opportunità ai tre anni ancora alla ricerca della prima vittoria in carriera, con Zamba Argentina e Vp Dell'Annunziata prime scelte su Ziko Ek/Vecchione e i giuliani Zahara e Pisacane, senza trascurare l’aurea regolarità di Zarina di Roberto. Poi, ancora un round per gli aspiranti allievi dopo il miglio dello scorso giovedì ed ancora una superba chance per Carmine Piscuoglio, il promettente erede di Vp, che interpreterà il suo Universal contro avversari ampiamente alla portata su cui spiccano i patavini Peteto Pra e Ratzinger Lake, affidati ai neofiti Rodà e Perna.
Dopo la significativa corsa di rientro, vinta con in sediolo il gentleman Vincenzo, la famiglia Vitagliano ripropone il campione di casa Specialess, questa volta con il giovane neo professionista Aniello: dovizia di chance per l’aitante anziano brillantemente distintosi in Francia, che troverà in Odinga un serio competitor nelle fasi d’avvio ma che non dovrebbe temerne la concorrenza in ottica vittoria; podio in vista per Ubi Jet, preferito al sauro Skroce D’Aghi.
Alla quarta, SECONDA TRIS NAZIONALE, prima uscita con il nuovo trainer Gocciadoro per Ring Ok e buone possibilità di vittoria per l’anziano cresciuto presso casa Branchini, in alternativa, Roger Jet, con Alessio di Chiara e Star Del Pino, affidata da Giovanni Palanca al talento cristallino di Roberto Vecchione.
Ancora Gocciadoro in cima pronostico alla quinta corsa, la sua Vikinga Di Pippo ha interrotto una brillante suite di tre vittorie consecutive ma nel frangente può disporre agevolmente degli avversari, su cui spiccano il teutonico Tyrolean Guy, nonostante una certa propensione alla rottura, e Victory Ru Trebì, poco aiutato dalla collocazione ma presentato con fiducia dal suo team e guidato dalla “sicurezza” Vp, per chiudere con Terrifick Pick, Tilde Mati e Tuberosa, composito terno che si disputerà il successo nella settima, dove nastri e breve distanza potrebbero aiutare anche la duttile ospite toscana Umika.
Appuntamenti successivi: giovedì 29 marzo alle 15.25; Domenica 1 Aprile (Pasqua) e Lunedì 2 alle ore 15.00
> Torna Indietro