-
Ippodromo Cesena
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00106

CORSE DI MARTEDI’ 26 AGOSTO 2014 – inizio ore 21.00 PREMIO ROMAGNA MIA 60 - CORSA TRIS -

CORSE DI MARTEDI’ 26 AGOSTO 2014 – inizio ore 21.00

PREMIO ROMAGNA MIA 60 - CORSA TRIS - 

Martedì cesenate dal ricco programma tecnico con la Tris, Premio Romagna Mia 60, in cima al cartellone e driver di prestigio a rendere davvero accattivante il prologo della settimana, penultima della lunga ed intensa estate del Savio. Scontro intergenerazionale sul miglio, la prova abbinata anche al quartè e quintè nazionale, propone rilevanti individualità tanto da far presagire un match tra il piazzato classico Rombo Jet, con Andreghetti in sediolo per la giubba dei Toniatti e Sirena D’Asolo, provetta velocista di Vincenzo Luongo che dopo l’eccellente performance nel Calzolari scende nell’agone per testare la forma prima di tentare l’affondo nel torinese Marangoni. Agguerriti gli avversari, con Rolex Winner e Ramses Degli Dei solide alternative in chiave podio, mentre l’amletico Solo D’Asolo dovrà dar fondo al proprio repertorio per tornare in Campania con un significativo compenso. Risalendo tra le fila del serrato schieramento, balza all’attenzione Sil Down Slid Sm, tenace esponente della franchigia fiorentina della Bellosguardo con Beppe Lomabrdo suo fido interprete mentre buone voci accompagnano la trasferta in riviera di Simphony Effe, con l’opportunista Rio di Roberto ad augurarsi che l’estrema outsider Radiosa Om trovi partenza volante.

Le altre corse del convegno:

Puledri alla prima da prammatica e chance rilevanti per Tosca Effe, inviata dal training center della Gardesana con Roberto Vecchione braccio armato per conto della famiglia Bezzecchi ed alla seconda, tre anni dal discreto curriculum ad accompagnare i gentleman con Solomon Font in pole nel pronostico su Sagunto, dotato quanto inaffidabile pupillo di Michela Rossi. La serata si scalda al sopraggiungere della terza, miglio per quattro anni in rosa che vede Salvatore Valentino proporre due pedine dalle concrete possibilità in ottica vittoria, la veloce Rania Rob e la tenace Rossella Luis, affidando la prima al suo vice Marco Basile e guidando personalmente la seconda, mentre nel prosieguo, progetti di fuga per Poliedrica alla quarta corsa nonostante le minacciose presenze di Landolfo all’estremità del primo nastro e dei penalizzati Polinesia e Ornette Coleman, mentre alla sesta, con il ritorno in pista dei gentleman Nino de Gloria  e Lautrec Dra  nella sfida targata Napoli tra De Simone e Simioli. Il convegno si avvia all’epilogo non prima di aver stabilito chi tra One Love e Nirvana Va e soprattutto tra Vecchione e Andreghetti si affermerà alla settima, mentre alla ottava, Saul Del Ronco vanta aurea regolarità e può legittimante aspirare alla prima vittoria di una ancora verde carriera.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA SERATA 

Nel corso della serata in esclusiva per il pubblico dell’ippodromo, verrà presentato lo spettacolo “ROMAGNA MIA 60 – Dalle Origini a Romagna Mia”, ideato in esclusiva per l’occasione da Moreno il Biondo, che vedrà protagonista l’Orchestra Grande Evento. Tra le melodie proposte da questa eccezionale performance che vuole essere innanzitutto un omaggio al grande musicista romagnolo Secondo Casadei ed alla “scuola” di artisti che lo hanno seguito, saranno interpretate dall’orchestra: Cicogna (il suono della Romagna), Tramonto, Non c’è pace tra gli ulivi, In bocca al lupo, Un bes in bicicleta e naturalmente Romagna Mia. Tutti brani composti proprio dal Maestro Secondo Casadei. Queste musiche, che faranno da colonna sonora a tutta la serata, sono scelte dal vastissimo repertorio della tradizione folk romagnola, e rappresentano un vero “excursus” storico, al di là del contesto musicale, porteranno il pubblico a rivivere vari decenni della storia del Nostro Paese, un periodo che inizia indicativamente nel 1928, anno di fondazione dell’orchestra da parte di Secondo Casadei e finisce nel 1971, anno della sua morte. 

L’evento è realizzato sotto la direzione artistica di Moreno Conficconi, cantante, clarinettista, sassofonista, compositore e arrangiatore. Moreno sulla scena fin da giovanissimo, dal 1990 al 2000 è stato frontman e braccio destro di Raoul Casadei. Nella sua carriera ha composto quasi 500 brani, collaborando anche con Elio e le Storie Tese, i Pitura Freska, Pupo, Luca Barbarossa, artisti internazionali come Tito Puente, protagonista dello spettacolo "Secondo a Nessuno" con l'orchestra Sinfonica L. Cherubini di Riccardo Muti a “Ravenna Festival”.

"GRANDE EVENTO", è l’orchestra che riunisce alcuni mitici artisti diretti da Moreno il Biondo:

Mauro Ferrara (per 26 anni la voce storica dell'Orchestra Raoul Casadei), Walter Giannarelli "la fisarmonica Italiana", il Re del sax Fiorenzo Tassinari e, a completamento dell'organico, Anna Maria Allegretti (Voce), Enrico Milli (Tromba e Fisa), Roberto Forti (Batteria), Simone Oliva (chitarra), Walter D'Angelo (Basso), Tiziano Gitano (Violino). 

Presenti sulle emittenti nazionali (Rai, Mediaset) li possiamo ritrovare insieme sui palchi italiani ed esteri, per ridare vita ai grandi successi della tradizione nazionale della musica da ballo, con le mitiche melodie che hanno contribuito a scrivere la storia della nostra musica, facendo rivivere al pubblico tante belle emozioni con le canzoni che tutti portiamo nel cuore. 

Al Ristorante Trio per i martedì dedicati alle “Delizie dell’Artigiano”, sarà ospite il Salumificio Del Vecchio.

 


> Torna Indietro