-
Ippodromo Bologna
Gioco Sicuro

Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica
Per regolamenti, condizioni bonus e probabilità di vincita: www.agenziadoganemonopoli.gov.it e presso ippodromo.

Concessione n. 00105

COMUNICATO STAMPA: Domenica 20 Settembre 2015

EVENTO ECCEZIONALE A BOLOGNA
DOMENICA 20 settembre (inizio ore 15) 

Carosello del Reggimento di Artiglieria a Cavallo,
All’Ippodromo Arcoveggio in occasione del GRAN PREMIO CONTINENTALE  e GP Continentale Filly di trotto
A celebrare il Centenario della Grande Guerra.
 
Spettacolare e unico. La sezione storica “Voloire” del Reggimento Artiglieria a Cavallo di Milano arriva a Bologna domenica 20 settembre con i suoi magnifici cavalli, per una rara dimostrazione del “carosello”: un emozionante passaggio al galoppo di fronte alla Tribuna, con successivo stacco dei cavalli, sparo di un colpo di cannone a salve e ripartenza di galoppo.
 
L'entusiasmante dimostrazione del Reggimento Artiglieria a Cavallo durante il pomeriggio di corse più prestigioso dell’ippodromo bolognese, quello nel quale si corrono il Gran Premio Continentale di trotto ed il suo “Filly”, significativamente inserita in un ambiente ippico, costituirà una toccante esperienza per tutti i presenti, insieme alla sfilata di un gruppo di muli someggiati (bardati con basti militari) presentati dai loro conducenti in divise di alpini d’epoca, e ad una Mostra sulla Storia della Grande Guerra.
Ricorre quest'anno il Centenario della Prima Guerra Mondiale, e nel celebrarlo all'Ippodromo Arcoveggio si vuole ricordare l’insostituibile ruolo dei cavalli e dei muli nel conflitto, a fianco dei combattenti.
A corredo delle sfilate storiche, sarà presente tutto il pomeriggio il Corpo Musicale della Banda di Imola, il quale eseguirà inni e musiche a tema, anche alla Premiazione dei Grandi Premi nel winner circle.
 
Il Reggimento Artiglieria a Cavallo è un reparto della Brigata di cavalleria Pozzuolo del Friuli dell'Esercito Italiano ed è di stanza a Milano alla Caserma Santa Barbara. L'Unità è erede e diretta continuatrice delle "Batterie a Cavallo", più comunemente ed affettuosamente note come "volòire".
Le cosiddette VOLOIRE sono i tiri a sei cavalli, tre dei quali montati, che trainano un cannone da artiglieria d'epoca.   In guerra erano dette lebatterie volanti”, essendo dotate di pezzi leggeri, con tutti i serventi montati a cavallo, caratteristiche che garantivano una notevole velocità di spostamento e capacità di dispiegamento.
Oggi il Reggimento – che in questi giorni è alla guida della sicurezza per EXPO - oltre a svolgere i normali compiti istituzionali di un reggimento di artiglieria, è impegnato attivamente nel sociale;  in particolar modo alcuni cavalli del reggimento sono impiegati nell’attività di ippoterapia a favore di giovani e adulti diversamente abili.
 
Saranno presentati al pubblico dell’Ippodromo Arcoveggio, nell’occasione, anche alcune cavalle fattrici e asini stalloni: sono genitori dei muli, per significare al pubblico la particolare origine dei muli, ibridi derivati dall’incrocio di specie diverse.
 
Inoltre, a corredo dell’eccezionale pomeriggio di festa, ci saranno i docili Asinelli di Gombola a disposizione per far provare il "BATTESIMO della sella" ai bambini.
Poi i giri a bordo dell’ecologico HippoTram elettrico per vedere da vicino le scuderie dei cavalli da corsa, mentre ci saranno i Maxigonfiabili nel Parco Giochi; tante animazioni e laboratori creativi HippoBimbo saranno proposti alle famiglie da Solo Eventi.
 
L'evento è inserito nel programma della Festa Internazionale della Storia 2015, promossa dall'Università di Bologna, ed ha il patrocinio del Comune di Bologna e della Città Metropolitana.
La manifestazione sarà illustrata a cura di:
Professor Stefano Cinotti, Direttore dell'Istituto Zooprofilattico della Lombardia e dell'Emilia, già Preside della Facoltà di Veterinaria della Università degli Studi di Bologna;
Dottor Riccardo Balzarotti, già Capitano dell’Arma di Cavalleria.
 
L’ingresso è GRATUITO per le signore e i bambini.
Inizio evento e corse alle ore 15 (termine alle ore 18.30 circa)


> Torna Indietro